Utente 422XXX
Dalve,
È da anni che prendo entact gocce a periodo ho fatto e interrotto la cura molte volte sperando sempre di riuscire a farcela da solo contro gli attacchi di panico che ogni tanto invalidano la mia vita purtroppo! Sono uno sportivo gioco a calcio è ho sempre avuto i battiti cardiaci con una frequenza di 55/60 battiti al minuto... ora riprendendo entact gradualmente (sono a 8 gocce) noto che i miei battiti scendono sui 45 e li avverto anche senza misurarli. Ora mi chiedo se questa cosa possa essere una cosa effettivamente pericolosa. Cerco sempre di combattere e per me prendere questo farmaco è una sorta di sconfitta per il mio orgoglio xo è l unico che è sempre riuscito a tirarmi fuori da questi periodi. Mi scuso se mi sono prolungato

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Innanzitutto "e li avverto anche senza misurarli".... no, o li misura, o non lo sa.
Detto questo, se soffre di panico e sa che questo panico per adesso è attivo, "farcela da solo" non significa niente, nessuno ha questo potere. Il disturbo può essere spento o non spento, da questo dipende la recidiva.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 422XXX

Li avverto ANCHE senza misurarli intendedo che sento di averli bassi! E me ne rendo conto anche perchè li misuro. Poi farcela da solo intendo a provare ad uscirne senza l uso della medicina come entact. Sicuramente non si è spento altrimenti non ponevo il quesito a esperti ma vedendo il tipo di risposta ... meglio provare altre vie! Grazie comunque buon lavoro

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Poi farcela da solo intendo a provare ad uscirne senza l uso della medicina come entact. "

E che vorrebbe dire ? Che la malattia passa da sé. Ma stiamo parlando di un disturbo che non è passato da sé.

Non credo abbia compreso di cosa stiamo parlando, se è una malattia e scrive per avere un parere, la stranezza è nel fatto che si dimostri "allergico" a eventuali proposte di curarlo. In medicina di solito le cose si curano.

Farcela da solo è una questione morale che sul piano medico non ha senso. Sarebbe come farcela da solo a smettere di piovere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it