Utente 450XXX
Ormai è da anni che mi ritrovo con questa sensazione strana , di offuscamento, intontimento ed ineguatezza.
Da molti anni ho fatto esami, di vista, alle orecchie, tac al cervello, , visita neurologica , visita dallo gnatologo , per ottenere nulla.
esami, di vista: Otc, tac encefalica senza mezzi di contrasto. ( sono astigmatico )
Otorino( no problemi d'udito)
visita neurologica (consigliato xanax , fatta terapia nessun risultato sperato)
Gnatologo ( Malaocclusione 3° classe trattamento con bite).
Posturologo ( ipercifosi dorsale) ( sto sistemando con la palestra)

Ho provato diversi integratori, farmaci, ma nulla di nulla. L'unica cosa che sembra funzionare è un integratore a base di glicina che mi fa ritornare alla realtà e mi fa sentire molto meglio, secondo voi cosa potrei avere? perchè la glicina mi fa stare meglio ? a cosa può essere collegato il mio malessere?

Sono uno studente e non riesco più a concentrarmi senza prendere la glicina la sera prima.

Ho provato diete di tutti i tipi (sono sovrappeso), la dieta chetogenica è l'unica che mi ha fatto sentire meglio con la mente meno confusa e più chiara).

Che visite mi consigliate di fare?

[#1] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il Neurologo prescrivendo un ansiolitico sembra aver indicato una possibile base psichiatrica dei suoi disturbi. Comunque capirà che non possiamo aiutarla con una diagnosi "online".
La cosa migliore da fare è consultare un bravo Psichiatra che potrà, anche sulla base dei numerosi accertamenti eseguiti che escluderebbero patologie "internistiche", porre una diagnosi corretta e quindi una cura "mirata".
Cordialità
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#2] dopo  
Utente 450XXX

invece riguardo alla glicina cosa mi sa dire? perchè ha un effetto su di me? su cosa agisce esattamente?

[#3] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La glicina agisce da neurotrasmettitore ad azione inibitoria e, come tale, può esercitare un'azione ansiolitica.
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#4] dopo  
Utente 450XXX

Onestamente non ho nulla per cui essere ansioso/depresso in questo periodo, è questo quello a cui non riesco a darmi pace.