Utente 348XXX
Egregi Dottori,

Sono un ragazzo di 25 anni e al momento sono in fase depressiva (in seguito a una piccola fase maniacale) di disturbo bipolare di tipo 1.
Mi è stata prescritta, in aggiunta al Resilient (litio rp), la Quetiapina rp da tre setttimane, le prime due da 300 mg e da una settimana 450 mg perchè oltre a depressione sento anche agitazione.

La mia domanda è questa: la quetiapina porta a completa remissione della fase depressiva in tre settimane o occorre più tempo?

Il quadro non tende a migliorare e, quest'ultima settimana, con 450 mg è peggiorato.
Al momento non riesco ad uscire di casa da un mesetto (mi fa sempre così la fase depressiva) e a marzo partirò all'estero per sei mesi perchè ho vinto una borsa di studio ma così non andrei da nessuna parte e vorrei tanto partire.

Vi ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
La Quetiapina è verosimile che le sia stata prescritta maggiormente per l'agitazione che per la depressione dove comunque potrebbe anche svolgere un effetto , la sua prevalente azione nel disturbo bipolare è quella curativa sulla fase espansiva e di stabilizzazione sull'umore,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 348XXX

Grazie per la sua risposta.

Pensa che tre settimane siano un tempo ragionevole per valutare la sua azione o dovrò aspettare ancora?

Purtroppo mi trovo in un periodo in cui i tempi si restringono sempre di più per la mia partenza e per questo ho voluto chiedere un parere a Voi.

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Per un'azione completa sono necessarie da una a più settimane, l'effetto sedativo si apprezza prima,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#4] dopo  
Utente 348XXX

L'effetto sedativo si è attenuato e non è più come i primi giorni di assunzione. La cosa che mi fa strano è: se settimana scorsa con 300 mg rp stavo "benino" ora perchè con l'incremento sono peggiorato? Lei ha mai usato la quetiapina rp per curare lo stato depressivo?

[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
non ho pregiudizi o necessità inderogabili di aderire a protocolli, linee guida e quant'altro, pertanto se un mio paziente dovesse trovare oggettivamente soddisfacente una determinata posologia piuttosto che un'altra personalmente la consiglierei "tout court", nel suo caso deve essere il suo medico a valutare la posologia tenuto conto anche di quanto afferma qui sopra.
La Quetiapina ha un'indicazione negli stati depressivi associati al disturbo bipolare, ad una determinata posologia ( foglietto illustrativo ),

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta