Utente 522XXX
Buongiorno, sono una donna di 44 anni incinta alla decima settimana. Soffro da anni di crisi ansiose, una delle quali la sto vivendo proprio adesso. Ho una fortissima dose di ansia a cui si è aggiunta un'insonnia che mi perdura da circa un mese la quale non fa che aggravare la mia situazione già critica. Adesso sono in cura da una psichiatra e la terapia che sto assumendo è questa: zoloft 50 al mattino, trilafon 2mg al mattino e un'altra compressa alla sera e gocce di rivotril 10 la mattina e 11 la sera che vado col tempo a diminuire. Al posto del rivotril adesso assumo 10 gocce di en pomeriggio e sera. Il problema è questo, secondo la mia psichiatra non si dovrebbero assumere en o rivotril in gravidanza mentre al centro tossicologico di Careggi a Firenze mi hanno assicurato che non ci sono controindicazioni anzi non portano nessun tipo di rischio per il feto. Poi volevo sapere dato che il rivotril non mi dà nessun sollievo ma anzi mi peggiora l'ansia se posso sospendere il rivotril e prendere gocce di en che invece hanno un effetto benefico su di me. Vorrei una vostra opinione. Grazie per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Ma non ha già scritto che lo sta già facendo, di assumere l'ne al posto del rivotril ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it