Utente 508XXX
Gentili Dottori
Sono una ragazza di 22 anni e vi scrivo in merito ad un problema che ultimamente mi sta tormentando.
È da circa un anno e 4 mesi che tutte le notti, vado a dormire alle 6-7 del mattino di mia spontanea volontà. Di questa mia abitudine errata, non me ne ero mai fatta un peso, in quanto poi di giorno, riuscivo tranquillamente a dormire e a recuperare il sonno perso. Fatto sta, che da due settimane circa, sto cercando di ristabilire il ritmo sonno-veglia. Spesso con scarsissimi risultati. Ma ciò che davvero non riesco a spiegarmi è l'IMPROVVISA insorgenza di attacchi di panico e ansia (di cui ho sempre sofferto ma che ultimamente si è acuita) per timore di non riuscire a dormire, e che per l'appunto mi impediscono di dormire, anche per 24 ore di seguito, crollando poi solo per 2-3 ore al massimo. Fatico ad addormentarmi, e quando finalmente ci riesco, mi sveglio di continuo, rimanendo poi in uno stato di dormiveglia, cosa che al mattino mi fa sentire uno straccio. Leggo in internet di persone che hanno perso completamente il sonno, e questo pensiero mi terrorizza a tal punto da dover stare di notte, nel letto dei miei genitori, per timore di morire. Inoltre, se può essere utile saperlo, a ottobre mi è stata fatta una diagnosi di disturbo Borderline di personalità. Ed effettivamente la paura dell'abbandono, la solitudine, e il vuoto, di notte quando non mi sento serena, si fanno vivi in tutta la loro potenza.
Spero in una vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Dovrebbe far valutare direttamente questa situazione per ricevere una terapia appropriata.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it