Utente 253XXX
Salve volevo chiedere un vostro parere perche sono abbastanza in paranoia.
Usavo lorazepam 15 gocce da un annetto che nn mi faceva piu effetto e SN state cambiate di botto dal mio medico curante con lo xanax 0,25 mezza 3 volte al di, ma in 3 giorni ho avuto effetto paradosso cn forti stati di ansia, tremori, insonnia ecc. Mi sono rivolto allora al mio psichiatra che mi ha detto di sostituirlo con il lexotan 15/20 gocce la sera e poi al bisogno, ma stanotte non ho dormito di nuovo quindi aumentero a 20. La cosa che mi preoccupa maggiormente è che stanotte ho avuto bruciore di stomaco con acidità, caldane con sudorazione, bava nei brevi risvegli e ogni tanto prurito. Sono molto preoccupato xke dopo le reazioni allo xanax ho davvero paura di risentirmi male quindi non so se lunedi ricontattare per l ennesima vv il medico o perseverare e prendere altre precauzioni. A breve riiniziero il cipralex che prendevo tempo fa. Grazie per il vostro contributo.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Nessun effetto paradosso. Ha soltanto sostituito un ansiolitico con un altro ma a dose equivalente minore, ha avuto astinenza.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 253XXX

Dottore quelle sensazioni brutte lo avevo cn lo xanax. Adesso che ieri ho sostituito con lexotan e queste sensazioni ke ho anche attualmente con lexotan di bruciore nel corpo, caldane, acidità e ogni tanto prurito! Mi devo preoccupare e quindi ripensare di risostituire anche lexotan? Non ci fa nulla che ho avuto quei sintomi e mi hanno fatto sostituire 3 ansiolitici? Proseguo tranquillamente? Ho davvero timore. GrazieGrazie mille x la risposta.

[#3] dopo  
Utente 253XXX

Chiarisco.... con xanax mi.è stato detto sindrome paradosso per come stavo male; attualmente con lexotan quest ultimi sintomi descritti.

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ha semplicemente cambiato ansiolitici, ma non sono uno uguale all'altro, come ha notato hanno dosaggi diversi perché hanno potenza diversa, quindi se si cambia e la dose non è sufficiente, si va in astinenza. Non si tratta di effetto paradosso, l'effetto non è legato al nuovo ansiolitico, è legato al fatto che non copre la tolleranza al primo, quindi si sviluppa un'astinenza, per quanto parziale.
In più, tenga conto che il disturbo d'ansia sottostante in pratica non è curato, perché assumere un ansiolitico stabilmente significa in pratica non avere alcun effetto.
Il cipralex invece mi pare una scelta ragionevole.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 253XXX

Grazie per la sua pronta risposta. Il cipralex credo che lo iniziero in settimana.
.. ma io mi chiedo e le chiedo se non è pericoloso? Il mio psichiatra mi dice che non fa nulla e di stare tranquillo xke sono sempre delle benzo e anche se per molto tempo il primo l ho sempre preso in dosaggi bassi. Lei cosa mi consiglia? Mi puo dare problemi ecc??

[#6] dopo  
Utente 253XXX

Adesso anche con le 20 gocce di lexotan la sera e 5 la mattina e pom non riesco piu a dormire. Non chiudo occhio da 3 giorni e sto cone impazzendo. Cosa dovrei fare? A cosa è dovuto?

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Al suo distubo di base, presumo. Il cipralex pericoloso ? Che significa. Che pericoli, e perché pensa che il medico non glielo abbia detto ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 253XXX

Mi riferivo a questi miei sintomi e al passaggio cosi brusco in soli poxhi giorni a 3 tipi di benzodiaziepine, stavo discretamente bn e poca ansia poi con questo passaggio mi sono rovinato.
Per quanto riguarda il cipralex in passato l ho.usato e sn stato bn tranne le prime settimane, l altra mia paura e di stare male anche x quest altra cosa..... mi condiziona su tutto.
Grazie dott.

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Perché quindi la prescrizione ripropone il cipralex che in passato non ha funzionato ?
Non si è rovinato, verosimilmente il suo disturbo d'ansia è in precario equilibrio, e una variazione anche minima di astinenza benzodiazepinica lo fa peggiorare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 253XXX

Gentile dottore, no io il cipralex non l ho mai messo in dubbio... anzi....mi trovavo bn, tranne alle prime 2 settimane...
Tutto il problema e I miei dubbi sn riferiti alle benzo.
Oggi sono stato nuovamenta dal mio psichiatra che mi ha aumentato la dose di lexotan xke non coprono I miei disturbi e ritiene che il passaggio tra le varie benzo nn ha influito piu di tanto in quanto le ho assunte sempre in basse dosi e compensato sempre con altre benzo. Io credevo che erano proprio queste a darmi I fastidi. Bhuuu
Inoltre riiniziero da domani il cipralex.
Che ne pensa?

[#11] dopo  
Utente 253XXX

Ieri sera ho avumentato le gocce e stanotte dopo le prime due ore non ho dormito piu, solo nelle mattinate ho ridormito altre 2 orette. Mi veniva come irrequietezza e panico x il non sonno. Ma come devo fare??? È possibile che anche ste gocce di lexotan non vadano bene anzi mi danno solo fastidi?

[#12] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' qui a preoccuparsi di minime variazioni dei tranquillanti a cui è già assuefatto. La terapia non è ancora iniziata, per cui non vedo cosa dovrebbe essere migliorato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 253XXX

Bhu ok aspettero quando la terapia sara a pieno regime. E cmq... il lexotan per me è un farmaco nuovo, assuefatto non credo, piu che altro mi chiedo xke non faccia il suo dovere.
Grazie sempre per il vostro servizio.

[#14] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se uno passa da un ansiolitico ad un altro, l'assuefazione rimane, sono farmaci che si rimpiazzano l'un l'altro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 253XXX

Dottore io la ringrazio sempre per la sua pronta risposta. Grazie a queste ho un po piu di chiarezza, solo che non mi è chiaro: se passando da un ansiolitico all altro si rimpiazzano e quindi porei avere assuefazione, perche inizialmente si parlava che tra un passaggio e l altro stavo male e ho ancora problemini? Come dovrei eliminare l assuefazione e le gocce?
Altra cosa la melatonina 1 mg con erbe come passiflora, valeriana, melissa ecc posso assumerla la sera con lexotan e cipralex?? Grazie infinite.

[#16] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, non mi sono spiegato. Se Lei è assuefatto ad un ansiolitico, e passa ad un altro, a dose equivalente, mantiene lo stesso livello di assuefazione già acquisito. Se la dose non è equivalente, allora sperimenta: astinenza, se è inferiore; un effetto ansiolitico, se è superiore.

Non si possono chiedere indicazioni su prodotti da assumere.

Per quanto riguarda l'eliminazione del prodotto ansiolitico, il medico le indicherà uno schema di riduzione graduale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 253XXX

Dottori salve, a distanza di giorni di terapia adesso ho altri disturbi che disturbano il mio sonno. Rallentamento motilita intestinale, Dolori alle gambe e mai rilassate anzi devo muoverle nel letto e mi alzo spesso per urinare.
Cosa ne pensate a riguardo e cosa mi consigliate?
Grazie

[#18] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' ancora nella prima fase della terapia con il cipralex, per cui non si possono trarre conclusioni sul suo funzionamento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
Utente 253XXX

È possibile che in passato abbia funzionato e adesso no? Sarebbe il caso di aumentare la dose?

[#20] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non sono domande da porsi in questa fase
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#21] dopo  
Utente 253XXX

Chiedevo perche sono passati gia 20 giorni

[#22] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006