Utente 158XXX
Buongiorno,
ho 46 anni. Soffro di disturbi di ansia generalizzata e sindrome di evitamento.
Sono in cura da uno psichiatra e assumo 15 mg al giorno di Entact e Lexotan per calmare le eventuali crisi d'ansia.
Le cose andavano abbastanza bene.
Fino a un anno fa mi sentivo e vedevo con una ragazza. Lei poi sparì letteralmente per poi "ricomparire" lo scorso gennaio.
Da quel momento ci siamo risentiti e rivisti e le cose sembravano andare bene.
Mi succede però ultimamente che se non la sento per un giorno o se noto che non entra in whatsup per più di un giorno, mi aumenti l'ansia in maniera spaventosa. Ma non per la paura di averla ripersa, ma ho la sensazione e terrore che le sia successo qualcosa di grave.
Fintantochè lei non riutilizzi wathsup o meglio mi chiami rimango in balia di un'ansia che non riesco proprio o controllare.
Non ho il coraggio di chiamarla poichè una sua mancata risposta (anche per i più banali motivi) mi fa pensare al peggio
Ma è la paura che le sia successo qualcosa.
Ringrazio per gli eventuali consigli anticipatamente

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cosa intende all'inizio per "sindrome da evitamento" ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 158XXX

Lo psichiatra ha parlato di disturbo evitante di personalità.
Questa è la diagnosi

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questo aspetto sembra più essere un'ossessione, almeno così ad una prima impressione, quindi può rientrare nel quadro già noto dell'ansia generalizzata.
Magari la cura farmacologica può essere migliorata, nel senso che evidentemente non copre alcuni aspetti ansiosi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 158XXX

La ringrazio per la cortese e celere risposta
Pensa che la parte migliorabile sia Entact?
Effettivamente e’ un aspetto che sto valutando con il mio dottore.
Ringrazio nuovamente

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La parte unica direi è l'entact, quindi certo è migliorabile nel senso di sostituibile anche.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 158XXX

La ringrazio dottore.
Lei ha qualche consiglio in merito?

Ringrazio nuovamente

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appunto, semplicemente che l'entact non funziona più di tanto, essendo a dose quasi piena, va riconsiderato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 158XXX

Buongiorno Dottore,
il mio psichiatra mi ha aumentato la dose a 20 mg, per valutare eventuali benefici.
Che ne pensa?
Ringrazio anticipatamente

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Niente di particolare, abbiamo già commentato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it