Utente 547XXX
Buongiorno gentili dottori, in seguito a isolamento, deliri di persecuzione: vicini che mi spiavano, gente che parlava di me, allucinazioni olfattive, forse anche visioni, deliri di grandezza, deliri di inserimento, poca propensione all'eloquio, ho interrotto la scuola, la situazione è andata avanti per qualche anno, finché non sono stato convinto ad andare da una psicoterapeuta e da una psichiatra, ho assunto Risperdal 2 mg per 1/2 mesi, poi sospeso perché non notavo miglioramenti.
Nell'estate del 2016 ho avuto insonnia quasi totale per 1 mese probabilmente per i deliri di grandezza che mi causavano eccitazione.
In seguito, oltre alle allucinazioni e ai deliri si è aggiunta una depressione: piangevo spesso, minacciavo di suicidarmi, mi tagliavo, mi irritavo facilmente, lanciavo le sedie contro mia madre se entrava in camera mia, ero aggressivo, se mi facevano un'osservazione me la prendevo subito, una volta ho usato anche la pinzatrice sulle dita... Non riuscivo a concentrarmi, la luce mi dava fastidio, i rumori anche, avevo spesso mal di testa, passavo molto tempo a letto... Ho cambiato psichiatra che mi ha prescritto Abilify 5 mg e Cymbalta 30 e 60 mg.
Terapia inizialmente non assunta diligentemente (solo antidepressivi)

Poi ho preso i farmaci diligentemente.

Con questi farmaci sto meglio, non ho più allucinazioni, la depressione è migliorata, ho ripreso ad andare a scuola, prima più costantemente, ora da qualche mese salto spesso le lezioni, non riesco a stare in classe molto tempo perché mi stanco e non vedo l'ora di andare a casa a sdraiarmi. Non so a cosa sia dovuto tutto ciò, mi riabituerò mai a un ritmo di vita normale?
La mia paura è di aver perso troppo tempo a non far nulla e che la mia mente si sia indebolita o di aver pasticciato con gli antidepressivi (cosa che il dottore ha detto di non fare assolutamente perché poteva peggiorare le voci) e di aver fatto dei danni,
A cosa può essere dovuto questo calo di energie psichiche?
Grazie della vostra attenzione.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Innanzitutto andrebbe fatta la diagnosi, così da capire cosa il decorso riserva come andamento. Poi, andrebbe capito se al momento è consapevole della psicosi avuta, o solo parzialmente, perché quando elenca i sintomi dice contemporaneamente "allucinazioni" e "deliri"; ma poi anche "vicini che mi spiavano" come se fosse stata una realtà.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 547XXX

Grazie dott.
La diagnosi è depressione con caratteristiche psicotiche,...
Lo so che i vicini non mi spiavano realmente, era per fare un esempio delle percezioni che avevo.

[#3] dopo  
Utente 547XXX

<<così da capire cosa il decorso riserva come andamento.>>

Che andamento ha la depressione psicotica?

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Dipende, perché depressione psicotica indica evidentemente la fase, ma poi la diagnosi può variare: ci sono disturbi depressivi con psicosi, disturbi bipolari, ci sono psicosi con sovrapposta depressione etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 547XXX

Capisco, comunque disturbo bipolare direi di no. Solo psicosi con depressione aggiunta.

[#6] dopo  
Utente 547XXX

Da qualche giorno ho un senso generale di tristezza, principalmente con bisogno di piangere. È possibile che la cura non stia più facendo effetto?

[#7] dopo  
Utente 547XXX

Non mi sapete rispondere? comunque il mio psichiatra ha detto di tenere sotto controllo la situazione e vedere se persiste

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"comunque disturbo bipolare direi di no". Lo dice Lei ?
Ne sappiamo quanto prima.
E' una diagnosi da chiarire, non una risposta da dare on line.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 547XXX

Non ho mai avuto episodi di mania, episodi misti non saprei, la depressione è stata una cosa venuta dopo, prima seppur avessi allucinazioni il mio umore lo avrei definito normale... Non so benissimo come funzionano queste malattie, era solo un'ipotesi, lo psichiatra mi ha sempre parlato di depressione....

Grazie

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma non è possibile autovalutare la cosa, anche perché non raramente chi ha fasi alterate afferma di sentirsi bene, benissimo, normalissimo etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it