Utente 349XXX
Buongiorno , ho iniziato una cura con escitalooram al momento sono a 8 Gc , sono partito da 3 Gc e ogni 3 gg aumentato una goccia , devo arrivare a 10.. sto affrontando un percorso in analisi da 2 anni in modo costante tutte le settimane . Ho elaborato molte cose e sicuramente oggi ho compreso lati di me , Della mia infanzia adolescenza , lutto papà dopo una malattia di 15 anni neurologa , conflitto con madre ( oggi capito senza più rabbia ) , separazione da due anni .. dopo L morte del papà ho sviluppato ipocondria .. e vivo perennemte nella paura .. ora sono consapevole di esserlo ipocondriaco ma sono consapevole che posso uscirne e ci sto lavorando cercando di accoglierla e non la vedo più come un mostro.. ho spiegato brevemente il mio quadro .. L domanda è : oggi sento gli effetti collaterali del farmaco , spossatezza , vertigini , gambe molli .. da una parte so che riuscirò a nom farmi più divorare dall’ansia dal’altra nom sono ancora attivo e li vedo ancora scoraggiato .. ho ancora paura mi succeda qualcosa ( dopo anni di fibrillazione , cuore sano , ho risolto con ablazione , ma nella risonanza era risultato lieve prolasso mitralico insignificante ( confermato ) ma io ho paura e associo i sintomi di oggi a questo prolasso ) ... avevo fatto 1 anno fa una cura identica ma dopo 6/7 mesi mi hanno fatto scalare perché effettivamente stavo bene .. in analisi so cosa è successo che mi ha fatto traballare ancora ma questa volta sono stato molto più cauto anche se ho preso la mazzata .. secondo lei gentile dottore , considerando che sono partito con 3 gocce e oggi dopo 20gg sono a 8 gc , quanto tempo ci vuole
Per sentire i benefici .. grazie e mi scuso se sono stato prolisso ... buonissima giornata

Ps . Il mio medico di base è neurologo/ psichiatra

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Un mese circa partendo con la dose efficace. Se si aumenta piano piano, ci vuole magari un po' di più. In ogni caso sono 3 settimane ora, quindi sarebbe sempre entro il limite di "attesa" dell'effetto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 349XXX

Grazie , quindi se ho capito bene , devo considerare 3 settimane da ora ? E per gli effetti collaterali , sono normali .. inoltre non sto prendendo ansiolitici ma solo antidepressivo .. tengo duro e uso solo escitaloipram ( al massimo
Mi sto aiutando con gocce di biancospino passiflora ) .. Grazie dottore grazie

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Deve considerare anche i tempi entro cui il suo medico le ha detto di aggiornarlo, poi in linea di massima di dice un mese per una dose x.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 349XXX

Buona sera dottore , torno sull’argomento , nei giorni scorsi ho fatto ecocardiogramma ( tutto ok ) e visita con ECG aritmilogo per l’ablazione fatta a ottobre 2018 x fibrillazione atriale , tutto ok .. purtroppo la mattina ho battiti bassi ( 57/58 ) ma mi hanno detto che sono ok e di riprendere attività fisica . Purtroppo mi sento ancora strano , sempre con la paura di stare male, di avere malattia , e agorafobia .. ora si può dire che da un mese che sono a dose 10 gc , ero arrivato a 12 , poi visita con mio dottore di famiglia ( neurologo psichiatra ) mi ha detto di scendere a 10 che siamo sempre in tempo a salire ( forse voleva anche aspettare visite cardiologiche ) .. sto facendo analisi .. ma nom me vengo fuori .. nom riesco a fregarmene e a divertirmi .. insomma nom bevo nulla , non fumo
Più( ok meglio lo so ) ...ma così non va bene non. Posso controllarmi così !!! Poi magari trovarmi anziano e dire ma cosa ho sprecato ... va beh io le scrivo x capire se ha qualche suggerimento .. i sintomi sono gambe molli. Braccia , svogliatezza. Preoccupazione , tipo vertigini .. però forse qualche segnale positivo iniziò a sentirle soprattutto prima di prendere le gocce la sera ( che va meglio ) ma dopo aver preso escitalopram la sera ancora mi sento giù .. ho fatto vari esami , emocromo aprile ok , esami completi x ablazione ottobre 2018 ok , colonoscopia ok , visita oculistica ok , visita cardiologica ok , anche se non vorrei che questo stato così fosse x qualcosa neurologico ( visto che mio papà ha avuto 15 anni una malattia neurologica .. qui con l’analista stiamo lavorando ) .. va beh grazie per il sul tempo e la sua cortesia nel rispondermi .. perdoni il mio modo !

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente, se a 1 mese con una dose di questo tipo non si hanno grossi risultati, appunto si valuta di salire o cambiare. Però mi pare che sia anche la linea del suo medico, per cui non vedo niente di strano nel modo in cui viene gestita la cosa. Probabilmente sì, avrà voluto aspettare gli esiti cardiologici, adesso lo ricontatti e senta il da farsi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 349XXX

Buongiorno e grazie prima di tutto , gli esami cardiologici sono andati bene .. quindi posso dire che a quasi un anno la fibrillazione è andata via .. anche il valore del QT e ecocardiogramma ok .. da ieri mi sento bene forse iniziamo ad esserci .. peccato che sono completamente bloccato con la schiena e quando respiro sento dolore ( può immaginare cosa penso x i polmoni ) .. però mi hanno visitato in cardiologia anche i polmoni e tutto ok .. oggi il mio medico mi ha visitato e dato punture , ma i polmoni mi ha detto sono ok ,.pochi possono capire cosa si prova ad essere ipocondriaci ..ma ne usciró nel momento in cui inizierò a viaggiare con la voglia di farlo come ho fatto fino a 30’anni .. comunque se iniziò a stare bene penso mi farà salire con le g0cce . Effettivamente è un mese che sono a 10gc . Lei ha avuto pazienti che sono guariti completamene dall’ipocondria ? .. la mia analista mi ha detto che è un percorso lungo ma si esce.. grazie 1000 del suo tempo dottore

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'analista presumo si riferisca all'analisi. Parlando della terapia con s-citalopram, il medico quando deve rivederla o darle indicazioni ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 349XXX

Si dottore mi riferisco alla dottoressa che mi segue in analisi , psicoterapia .. oggi l’ho visto per la schiena mi ha detto di continuare con 10 gc . È veramente pazzesco come appena ho iniziato a pensare al dolore alla schiena non ho più pensato ai battiti bassi o il senso di vertigini .. sicuramente 10 gocce vanno aumentate , il dottore mi ha detto che dobbiamo arrivare a 12/13 .. mi scusi se ritorno sull’argomento .. mi può dare un qualche barlume di speranza sull’ipocondria ?

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma quindi dovete arrivare a 12 e non oltre per un motivo specifico ? E perché quindi adesso invece prosegue con 10 ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 349XXX

Grazie dottore x le osservazioni .. sinceramente oggi sono andato x il
Problema alla schiena e il dottore mi ha detto di proseguire con le gocce .. ritornerò sull’argomento con lui nei prossimo giorni .. non c’e Nessun tipo di motivo .. io , anche se sono ignorante .. proverei ad aumentare un goccia ogni 5 giorni .. fino ad arrivare almeno a 15.. però ovviamente il mil parere non conta nulla .. questa è la terza .. la prima con citalopram 7/8 gc per circa 8/9 mesi , idem con escitalopram sia la seconda volta che ora che è la terza volta .. la seconda volta per mi è stato dato un dosaggio più basso per via che prendevo , allora , anche antiritmico amiodarone e quindi controllavamo il QT ( che andava sempre bene ) .... devo dire sinceramente che da ieri iniziò a sentirmi meglio .. e se mi guardo indietro ammetto che ne avevo bisogno ) .. spero riesca a risolvere una volta x tutte ... almeno ci provo da analisi e farmaco ..

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, per l'associazione con l'antiaritmico ci può essere uno scrupolo maggiore nel verificare il parametro cardiaco.
Non faccia però in autonomia, se mai chieda un secondo parere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it