Utente 575XXX
Salve signori dottori, volevo chiedervi, un aiuto consiglio, sono in cura con sertralina da 100 da circa 3 mesi, per un shock post traumatico, vado dalla psichiatra anche se è un mese che non ci vediamo, da dicembre dove sono ricominciati i problemi d'ansia e attacchi di panico, la situazione è migliorata, ma nell'ultima settimana, ho continuamente ansia, dolori al petto e extrasistole, come se la sertralina non mi aiuti più, cosa si può fare?
Non prendo benzodiazipine,

[#1]  
Dr.ssa Paola Dordoni

24% attività
20% attualità
8% socialità
MILANO (MI)
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2020
Gentile utente,

dalla descrizione riferita ho pochi elementi per aiutarla completamente. Ha iniziato a percepire questi sintomi e ad assumere il farmaco solo dopo l'evento traumatico? Se è così allora le suggerisco caldamente di non affidarsi unicamente alla psichiatra, a di iniziare una terapia psicologia orientata al superamento del trauma. Uno psicoterapeuta ad indirizzo cognitivo-comportamentale è ciò che potrebbe aiutarla, oppure un terapeuta esperto in trauma che sia abilitato in EMDR (https://emdr.it/).
Detto questo, sempre come buona regola la terapia psicofarmacologica è fondamentale che venga monitorata con degli incontri nel tempo dallo specialista, per cui si rechi dallo psichiatra per rivedere il tutto alla luce di queste ultime novità.
Se la risposta invece è no, allora non è necessario soffermarsi sul trauma, ma le suggerisco di lavorare con un terapeuta su una terapia specifica sull'ansia e gli attacchi di panico.
Mi sembra che ci sia un po' di lavoro da fare, ma sono certa che tutto si sistemerà per il meglio!
buon lavoro!
Cordialmente,
Dr.ssa Paola Dordoni

[#2] dopo  
Utente 575XXX

Buongiorno, in passato avevo già fatto una cura per gli attacchi di panico, con cipralex, e dopo un anno ho smesso, con ottimi risultati, stavo bene fino a questo trauma, e ho ricominciato una cura con sertralina,, mi rivolgerò a un psicologo, non è vivere così.. La ringrazio tanto

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Quindi questo episodio è un riaggravamento del panico o un disturbo da stress post traumatico (quale tipo di trauma) ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 575XXX

Ma no stavo benone.. In poche parole io vivo con i nonni fin da piccolo ne mamma ne papà, ok, a dicembre e successo che una mattina si è svegliata e chiedeva aiuto, oddio oddio non respiro non respiro, io e mio nonno spaventati abbiamo chiamato ambulanza di corsa, e Leo intanto stava morendo, schiuma dalla bocca occhi sbarrati, non c'era più.. Per fortuna il 118 è riuscita ad rianimarla a pelo, acqua nei polmoni.. E io sono rimasto shoccato e spaventato da queste immagini e da lì attacchi di panico pesanti ansia, ho pensato al suicidio perché stavo diventando pazzo, non dormivo più, tachicardia 24 h, pronto soccorso ogni notte ecc.. Uguale mio nonno. Iniziato la cura fino a una settimana fa stavo abbastanza bene, ora è una settimana che mi sento il cuore battere in testa, extrasistole pesanti e ansia e bruciore al petto.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non ho capito bene chi sia Leo, comunque 3 mesi con sertralina da 100 mg sono abbastanza per valutare se funziona o meno, tenendo conto che la sertralina non è a dose massima.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 575XXX

Lei* (mia nonna) si, cipralex funzionava da 25 per la prima cura, ma ho preso 20 kg, sertralina non mi convince molto, ne parlerò con la psichiatra