Utente 108XXX
Gent.issimi Dottori,ho 35 anni e vorrei esporvi un problema che mi angoscia da anni!Sin da ragazzino,andavo ad affittare videocassette a carattere pornografico,questo anche da minore!Tutto questo è continuato negli anni,molto spesso avvertito malori,andavo al pronto soccorso,e mi dicevano che non avevo nulla!Anche da fidanzato,nonostante i regolari rapporti,ricadevo poi nella visione di materiale a carattere pornografico!Spesso mi capitava di non uscire,per stare al computer,cercare siti,e masturbarmi anche 2-3 volte al giorno!I malessieri,si facevano più insistenti,quando un giorno con un amico,per rilassarmi feci un paio di tiri di cannabis..scoppio' un attacco di panico!La mia specialista,ha riscontrato un problema di compulsione,una specie di DOC credo!mi ha prescritto il sereupin e il rivotril,e della psicoterapia!Ora quello che mi domando e,Vi domando,che nesso c'è tra masturbazione e ansia?cioè,perchè se ho rapporti con la mia donna,non mi accade nulla,e se cado nel circolo diciamo della pornografia su internet,ho dei sintomi particolari quali mani sudate,tacchicardia,nervosismo,poca voglia di uscire ecc?Potreste gentilmente spiegarmi se un problema come il mio,può generare ansia?Cordialmente Vi saluto e attento una Vostra risposta!!

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

è molto probabile che viva questa sua condizione con forti sensi di colpa che a loro volta determinano come conseguenza diretta la sintomatologia somatica sopra riferita,

Cordiali saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 108XXX

Grazie per la celere risposta Dr.Nicolazzo,quello che non capisco,è questo:Perchè se ho rapporti con la mia donna,è tutto normale,anche nei giorni successivi sto bene,per non dire benissimo!Perchè invece se passo ore e ore su internt,su siti pornografici,delle volte sino alle 3 del mattino,e cado nella masturbazione,una masturbazione molto forte,nei giorni successivi invece di stare bene,sono stanco fisicamente,mentalmente,ed avverto ansia?e mi creda,non la vivo con sensi di colpa,solo che non trovo il nesso tra le due cose!
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Lo Turco

24% attività
0% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
ACI CASTELLO (CT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,

è proprio l'aspetto compulsivo, in quanto strettamente connesso a meccanismi ansiosi, la causa della sua stanchezza fisica e mentale.

Cordialmente,
Dr. Giovanni Lo Turco

http://www.giovanniloturco.it

[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

nel suo caso l'ansia è l' espressione di un conflitto tra come lei è e come vorrebbe o meglio dovrebbe essere, il senso di colpa è pertanto riferibile a questo e non necessariamente lo avverte come atto di coscienza ma può benissimo manifestarsi come "equivalente" somatico per esempio,

Cordiali Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#5] dopo  
Utente 108XXX

Grazie,davvero grazie!La mia specialista,a prescindere dal Sereupin,mi ha vivamente sconsigliato,di continuare a stare in questo circolo vizioso,ossia fare tardi la notte,stando su siti pornografici ecc,secondo Lei infatti,evitando questo tipo di approccio e masturbazione,e vivendo una situazione normale,anche l'ansia dovrebbe placarsi!Voi cosa ne pensate?Credete che l'ansia potrebbe diminuire se definitivamente smettessi con questa forma di compulsione?Anticipatamente ringrazio il Dr.Nicolazzo ed il Dr.Lo Turco!!

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

le fasi eccitatorie che corrispondono alla masturbazione sono seguite da fasi di "decompressione" in cui compaiono sensi di colpa e soprattutto non vi è più quella spinta, esaurita nelle abbuffate pornografiche trascorse.
L'ansia non è necessariamente collegata al senso della pornografia, se mai alla consapevolezza di non avere il controllo su certe pratiche, e al senso di colpa o di vergogna più che altro.
La terapia prescritta dalla sua psichiatra credo tenga conto dei vari aspetti, e può essere corretta. Tenga presente che però la masturbazione compulsiva, termini a parte, non costituiscono una forma di DOC, ma un disturbo dell'impulsività. Nei primi tempi la risposta al farmaco può essere soddisfacente, dopo è da valutare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 108XXX

Grazie a tutti!!La Specialista,infatti parla di un disturbo di impulsività,di masturbazione compulsiva!Volevo capire,anche Voi siete del parere che dovrei dare un taglio netto alla visione pornografica,e successiva masturbazione ecc?La mia Dott.ssa,dice che eliminando questo problema,in parte anche i sintomi ansioni si dovrebbero placare!Voi trovate un sesso,in questo?
Grazie a tutti per la Vostra indiscussa Professionalità!!

[#8] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Se lei ha un problema di masturbazione "compulsiva" come può darci un taglio da solo ? Lo avrebbe già fatto. Tenga presente che lo scopo della terapia per questo tipo di disturbo non è quello di eliminare la masturbazione o cambiare i gusti sessuali, compreso l'uso della pornografia, ma di restituire alla persona il controllo sul proprio comportamento sessuale.
Ovviamente lo stimolo pornografico predispone per sua natura, essendo "libero" e intenso, nonché ripetibile a piacimento, ad una sessualità di tipo compulsivo e spesso non gratificante. Ma questo aspetto è da valutarsi in un secondo momento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 108XXX

Grazie per tutte le vostre risposte!Sono alquanto preoccupato perchè la mia Specialista,mi ha prescritto il Maveral 100mg,una colazione,una pranzo,una cena!Ma la mattina c'è da dire che ha lasciato la compressa di Sereupin!Ora mi domando,non è rischioso assumere il Maveral 3 volte al giorno,considerando che la mattina c'è anche questo Sereupin?cioè prenderli assieme non è pericoloso?Sono molto preoccupato!
Grazie

[#10] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La dose di maveral è una dose antiossessiva adeguata, magari iniziare con 3 al giorno così subito mi sembra eccessivo, l'abbinamento con il sereupin non ha gran senso, ma tenga presente che se si somministrano due farmaci simili è come se si prendessero dosi più alte di ciascuno dei due.
Tenga presente anche il discorso fatto qui: se c'è un disturbo dell'umore con impulsività (compulsività è un modo di dire, ma la psicopatologia della masturbazione è impulsiva) si rischia un miglioramento iniziale e successivo peggioramento, oppure una reazione immediata di tipo eccitatorio.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 108XXX

Grazie davvero a tutti,siete gentilissimi e molto professionali!Volevo chiedervi una cosa,allora io pratico kick boxing,è pericoloso per ansia o panico?cioè è uno sport magari "violento" che potrebbe creare qualche disagio al livello ansiogeno?Vi saluto cordialmente ed attendo una Vostra risposta!!
Grazie

[#12] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
no non ci sono controindicazioni a praticare sport, deve sentire lei benessere quando lo pratica
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#13] dopo  
Utente 108XXX

La ringrazio,siete come sempre gentilissimi e professionali!Mi era sorto il dubbio che praticando uno sport come la kick boxing,si potesse creare qualche attacco d'ansia o panico,anche se devo dire che quando finisco l'allenamento,sto bene,molto bene,una sensazione di calma di rilassamento totale,io purtroppo parto dall'idea che chi ha problemi d'ansia e/o panico,sia limitato anche da un punto di vista sportivo,invece(per fortuna)per ora nessun problema!
Grazie