Paura di malattie e sintomi

Buongiorno,
Da circa un mese ho una serie di sintomi preoccupanti, premetto che il giorno dopo di natale ho avuto un forte dolore pelvico con sensazione di bruciore ad ano e dolore testicolare.

Mi son sottoposto a due differenti visite urologiche che hanno confermato una diagnosi di prostatite abatterica, ho iniziato una terapia con antibiotico clavulin in quanto fabico.

Durante questo periodo ho avuto un grosso problema di insonnia e sensazione di vertigine accompagnata a malessere generale, in pratica mi sentivo senza forze e una volta disteso avevo la sensazione che tutto il corpo mi si addormentasse con una forte sensazione di oppressione al petto e fiato corto talvolta accompagnato da cefalea.

Il giorno successivo all’ultima visita urologica che mi ha tranquillizzato son riuscito a dormire e sono stato meglio.

Il giorno successivo rinizia il calvario, insonnia totale accompagnata dalla stessa sensazione di perdita di mobilità degli arti, una volta alzato la sensazione scompariva ma persisteva lo stato di confusione.

Mi sono recato al pronto soccorso, hanno effettuato tutte le analisi che risultavano nella norma e hanno stabilito uno stato ansioso-depressivo.

Hanno chiesto un consulto psichiatrico che mi ha prescritto Samyr 400mg per 7gg e Halcion per dormire.

A distanza di diversi giorni la situazione non è cambiata, il mio medico di famiglia ha prescritto le analisi del sangue complete che sono risultate perfette e una cura a base di antidepressivi (xanax gocce 3 volte al dì e escitalopram).

Dopo circa 10 giorni la situazione è leggermente migliorata, riesco a dormire, però permane questo senso di stordimento e una sensazione di vista un pochino strana.
L’intorpidimento degli arti sta migliorando.

Ho dei momenti in cui mi sento normale e riesco a fare tutte le faccende quotidiane e momenti in cui mi sento come se non fossi in me.

In tutto ciò ho anche (da circa due mesi) un eczema cutaneo sulle braccia e petto che è stato giudicato come dermatite atopica dal dermatologo ma non ho seguito la terapia topica prescritta a causa di tutte le vicissitudini che vi ho descritto.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 860 226
La domanda quale è ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Scusi Dottore,
vorrei sapere se i sintomi che le ho descritto sono ascrivibili a uno stato psicologico.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 860 226
Cosa sarebbe uno stato psicologico ? Lei intende dire se si configura una diagnosi psichiatrica, forse.
Ma ha già ricevuto una diagnosi.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio