Utente
buongiorno, ormai da 13 anni sono in cura per ansia da stress, e attacchi di panico, per fortuna passati da molto tempo con efexor,
fino a inizio 2018 assumevo 1 pastiglia da 75 mattina e sera, da gennaio 2019 sono sceso in accordo con il medico a una compressa da 75 rp alla sera, da inizio 2020 abbiamo deciso di ridurre ulteriormente a 1 giorno 75 e un giorno 37, 5...fin qui tutto bene..., ma due settimane fa recandomi dal medico in comune accordo abbiamo deciso di ridurre utleriormente perche'voglio eliminare questo medicinale e non andare avanti per tutta la vita cosi da 2 settimane sto prendendo solo una pastiglia da 37, 5 la sera, ma qui arriva il mio dramma...
sono giorni che ho tachicardia insonnia, tremolii ogni tanto in tutte le parti del corpo soprattutto mi sento il cuore battere sul fianco destro a meta'e nel avambraccio destro, mi sento uno straccio...avevo letto vari pareri su quanto fosse difficile eliminare questo maledetto medicinale ma mai mi sarei aspettato di avere questi sintomi e stare cosi male...
voi cosa mi consigliate?
oggi il medico mi ha detto di riprendere per 20 giorni, 2 giorni di fila la pastiglia da 75 e il terzo giorno da 37, 5 ma la mia paura e'che rialzando ancora la dose non riuscirei piu'a eliminare dalla mia vita efexor,, , , ho propio un malessere fisico come da sospesione...
vi ringrazio per l aiuto

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non è complicato ridurre il farmaco, dipende anche dalla tipologia di prodotto che assume.


Segua le indicazione dello specialista.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
come non e'complicato?assumo efexor 75mg rp e da poco come detto quello da 37,5 rp,ma riducendolo mi sono uscite tutte quelle complicanze,sto veramente impazzendo ..grazie per la cortese risposta

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non lo è dal mio punto di vista che ho una lunga esperienza clinica con il farmaco.

Sta avendo questo tipo di reazione per altri motivi o perché richiede una riduzione più lenta od anche in associazione con altro, il suo psichiatra sa come comportarsi
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4] dopo  
Utente
ah ok..ma sentendo vari pareri e'dura smettere con efexor,sara'perche'sono piu'di 13 anni che lo assumo ( ho 42 anni) e ormai il corpo si era abituato?mi creda sto malissimo,non e'ansia ma sono disturbi fisici che ho descritto..dovessi riprendere 2x75mg e 1 37 alternate (75+75+37 ) per 20 giorni non e'che il corpo si riabitua??la mia paura e'quella

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
La composizione del farmaco consente una riduzione appropriata.

Non si riabitua a nulla.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72