Personalità, stabilità dell'umore

Gentili dottori,
mi riallaccio al consulto passato, ho un disturbo di personalità e ho da poco ricominciato una psicoterapia nel locale centro di salute mentale.
Per praticità prendo lì anche i farmaci.
Nel giro di pochi mesi ho cambiato così tante persone che mi sono abbondantemente scompensata, con pensieri omicidi, suicidi, autolesionismo (blando in verità), mi hanno aumentato uno stabilizzatore, poi proposto di togliermi del tutto l'antipsicotico se fossi riuscita a trovare il modo di rilassarmi (un test per capire che rapporto ho con i farmaci o una proposta vera?).
È chiaro che ho in parte un disturbo borderline.
Mi chiedo, possibile avere questi violenti scompensi con due stabilizzatori dell'umore, continuando a dormire?
Questo disturbo di personalità è ingestibile, è da tantissimi anni che vivo isolata e ora ricordo perché, è una mina sepolta pronta ad esplodere in qualsiasi momento.
Vi è noto di pazienti borderline che seguono una terapia seria e si scompensano così?
Gli antipsicotici vanno tolti se possibile per qualche motivo?
Grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
Pone dubbi relativi alla patologia che teoricamente andrebbero discussi direttamente nel suo ambito terapeutico.

Il fatto che sia deciso che assuma la terapia presso il Centro indica una mancanza di aderenza alla terapia con difficoltà nella gestione della stessa.

Ne parli con i suoi curanti.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2019 al 2022
Ex utente
No no dottore, non prendo lai, prendo la terapia alla farmacia del csm e me la prendo da sola a casa. La prendo come da prescrizione, altrimenti che senso avrebbe fare questa domanda, mi convincerei che sono i farmaci che non vanno bene, o la diagnosi, o altro in maniera autoreferenziale. Ho posto questa domanda perché mi interessa la vostra risposta, mi interessa sapere se i disturbi di personalità sono poco responsivi alle terapie e molto all'ambiente più o meno "confacente/compiacente" o la terapia farmacologica ha un valore importante, fermo restando che ho altri disturbi per cui rimarrebbe valida. Grazie

I disturbi di personalità si verificano in caso di alterazioni di pensiero e di comportamento nei tratti della persona: classificazione e caratteristiche dei vari disturbi.

Leggi tutto