Effetto sospensione gocce en benzodiazepine?!aiuto

Buongiorno, ho avuto i primi disturbi di panico e ansia a 19 anni.
Per 4 anni ho assunto gocce EN sotto prescrizione medica.
Nel 2019 ho smesso sospendendo gradualmente e non ho avuto problemi.
Fino che nel 2020 è morta mia nonna alla quale ero molto legata ed è tornata ansia e derealizzazione.
Sempre sotto consiglio medico ho riassunto gocce EN con dosaggio 21 gocce mattina e 23 prima di dormire.
Sono tornata a stare bene.
Dall agosto 2021 ho iniziato a sospendere le gocce molto gradualmente in quanto mi sentivo bene, toglievo 2 gocce ogni 20 giorni o mattino o sera e così via.
Ho da circa una settimana finito tutto e quindi interrotte.
Negli ultimi 3 mesi durante la sospensione mi sono tornati attacchi di panico lievi e sporadici.
Ma in questi 7 giorni dopo la completa sospensione non riesco più a vivere normalmente, da un giorno all altro sono peggiorata drasticamente: attacchi di panico anche più volte al giorno tutti i giorni anche di notte, sensazione di svenimento, tremore mani, sudorazione mani e piedi, tachicardia specialmente di notte, ansia, pensieri catastrofici che sto impazzendo o paura di svenire, sensazione debolezza durante attacchi, mi sento molto strana.
Non riesco più ad uscire a lavorare e ho paura.
Stamattina mi sentivo talmente male che ho deciso di prendere 6 gocce di EN per calmarmi ma con scarsi risultati.
Aggiungo che il pensiero di svenire non è proprio infondato in quanto sin da quando avevo meno di 1 anno soffro di sincope convulsiva e negli ultimi due anni sono aumentati questi svenimenti di 6 volte all anno, mentre prima 2/3.
Come mi sento adesso può essere dovuto alla sospensione del farmaco?
Quanto dura?
Non riesco più a vivere così.
Mi sono messa in contatto col mio medico curante per ottenere una prima visita con uno psichiatra che mi ha fatto impegnativa.
Ma al momento non so come affrontare tutto questo, tra due giorni ho anche un matrimonio e sono terrorizzata di andarci al pensiero che posso avere attacchi di panico dirti come in questi giorni e di essere sotto al sole, All aperto, in mezzo alla gente e lontana da casa.
Per fortuna ho i miei genitori e il mio ragazzo che per quanto possibile mi stanno vicino.
Ma non capisco proprio perché tutto questo da un giorno all altro e cosa devo fare e soprattutto come posso affrontare di stare a un matrimonio tra due giorni conciata così.
Sono in preda alla disperazione.
Grazie a chi risponderà.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Ha utilizzato una terapia inappropriata per molto tempo.


Eventualmente può effettuare una visita specialistica subito per far valutare la situazione immediatamente.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio innanzitutto per la sua risposta.
Può spiegarmi in che senso terapia inappropriata?
Lei quindi pensa siano effetti causati dalla sospensione del farmaco che è stato usato per lungo tempo?
Io ho parlato col medico di base due giorni fa ma non mi fido molto in quanto non credo abbia le competenze per valutare questo ramo. Lei voleva darmi ancora un altro farmaco per attacchi di panico, in più 5 gocce di EN mattino e sera ancora da prendere. Ma non so che fare preferivo aspettare la visita con lo specialista psichiatra. Più che altro ho timore di entrare in un circolo vizioso e anche cambiando farmaco una volta sospeso anche se gradualmente, tornare punto e a capo con questa sintomatologia e dipendere dai farmaci per tutta la vita, e non vorrei. Sicuramente ora farò psicoterapia. Ma al pensiero che ho 25 anni e per stare bene devo appoggiarmi a un farmaco che dopo un tot non fa neanche più effetto per assuefazione, mi mette tanta tristezza e angoscia. La visita la farò settimana prossima, il problema è che non so che fare per tamponare i sintomi forti in questi giorni visto devo anche uscire e recarmi a un matrimonio col terrore di stare male tutto il giorno, cosa mi consiglia al momento in attesta della visita?
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto