Disturbi da panico e depressione

Buongiorno, tempo fa avevo già chiesto un consulto, purtroppo sono peggiorato.


Ho 42 anni, da quando avevo 22 anni soffro di attacchi di panico, tutto iniziato nel 2003 fino al 2005/6, dove andavo anche tutte le notti al PS, per tremori e dolori al torace.
Fatto migliaia di esami in quel periodo, sempre tutto ok.
Poi verso il 2007 o 2008 non ricordo, è scomparso tutto, per 7/8 anni, non ricordo episodi fino al 2015/2016... Poi man mano sono ritornati, isolati, una volta al mese, una volta ogni due mesi e così via.

Dal 2020 è iniziato il calvario, chiamando l'ambulanza ad ogni vacanza, ed anche in autostrada, con la famiglia o da solo, girando ogni ospedale, e cercando anche un semplice ristorante vicino ad un ospedale.

Da Settembre 2022, a seguito della mia prima sincope, è stato un tracollo.
Vivo costantemente con l'ansia che arriva un infarto o altro, PS di continuo, una passeggiata è un incubo monitorando l'ospedale o l'ambulanza più vicino in caso di malore.
Ho iniziato psicoterapia a settembre 2022 fino a marzo 2023, iniziato un cura con Zoloft (mi fece molto male) , sostituito da samyr 400 mg.


Ad oggi, vivo in uno stato di angoscia, dove solo la mia stanza da letto mi fa stare discretamente, non riesco nemmeno ad uscire per la mia città, ne ad organizzare una vacanza con i miei figli.

Non lavoro più, ho chiuso la mia piccola azienda con 6 collaboratori perché non riuscivo a pagarli più, visto che non scendevo e non scendo a lavoro, se non fosse per i miei figli, non so nemmeno se vorrei continuare a vivere.

All'apparenza sembro una persona normalissima, dentro di me c'è tutto questo inferno.

Non faccio psicoterapia da aprile 2023 anche per una questione economica, e assumo samyr 400 al giorno, e una compressa di Xanax effetto immediato 0, 25 solo quando devo scendere da casa o prendere l'auto.


Ringrazio chiunque riesca a darmi un aiuto, consiglio, conforto.


Non so se correlati, ma ho sempre problemi gastrici e forti emicranie, non ho mai capito se è l'ansia che fa scatenare il tutto.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
La terapia attuale non è adatta per i suoi sintomi e va rivalutata per ottenere dei risultati tangibili sulla sintomatologia

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
La Psichiatria dice che devo avere pazienza, pian piano migliorerà.

Io ho paura di uscire, ho timore di prendere i miei figli a scuola perché penso ad un malore in quel tratto di strada a piedi, se mangio una pizza al ristorante penso ininterrottamente tutto il tempo ad un possibile infarto... Penso che ha capito che il mio problema è molto grave,non è un semplice disturbo da panico,ma lei dice che pian piano passerà.

Cosa può consigliarmi? La prego...
[#3]
Utente
Utente
Buongiorno,secondo lei il samyr non è il farmaco adatto?
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto