Antidepressivi e vasocostrittori

Buongiorno, in questi ultimi giorni, a seguito di una forte congestione nasale scatenata dal Covid (congestione che persiste nonostante mi sia negativizzato ieri), ho acquistato uno spray nasale (Narhimed) che utilizzo da tre giorni solo alla sera prima di coricarmi.

Ora, per puro caso leggo sul bugiardino questa frase si rivolga al medico se sta assumendo farmaci per la depressione, l’uso concomitante di Narhimed non è raccomandato.

Io da circa quaranta giorni, a causa di uno stato d’ansia (stress.
post intervento chirurgico), assumo Depakin Chrono 1/2 alla sera e Trittico 15 gocce per dormire.

A questo proposito vorrei conoscere, in linea generale, il vostro parere in merito a eventuali interazioni tra vasocostrittori e antidepressivi.

Grazie
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3.8k 220
Buonasera. La maggior parte degli spray nasali sono vasocostrittori il cui effetto noradrenergico si può sommare a quello di alcuni antidepressivi. Per la precisione, triciclici, tetraciclici e anti-mao.
Con quelli di altre categorie non ci sono problemi.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2]
Utente
Utente
Grazie per la risposta dottore, da quanto scrive mi sembra di capire che il Depakin non abbia un effetto noradrenergico, mentre Trittico si.
Quindi, nel mio caso, assumendo Trittico dovrei evitare i vasocostrittori?
Mi sorge spontanea un’altra domanda; visto che ho assunto un vasocostrittore per quattro volte, che reazioni devo aspettarmi?
La ringrazio per le indicazioni che vorrà darmi
Cordialità
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
In linea generale questo prodotto non andrebbero utilizzati in quanto possono provocare dipendenza.

La presenza di sintomi nasali post covid può essere trattata con lavaggi nasali con soluzione fisiologica inserita in siringa senza ago o nelle formulazioni disponibili.

Altri prodotti possono creare interazioni.

In merito alla sua terapia per riferito stress, andrebbe anche rivista considerata l’età che è rilevabile dalla sua scheda personale.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#4]
Utente
Utente
Grazie dott. Ruggiero, per quanto riguarda la terapia, chi mi segue avrebbe intenzione di portare la dose di Depakin chrono a 500mg die, lasciando 10/20 gocce alla sera di Trittico.
Io ho provato a seguire la progressione indicata, sono arrivato a una compressa alla sera da 300 mg die, ma sono dovuto ritornare a mezza a causa di forte agitazione. Per non parlare del connubio con Trittico che a mio giudizio ti fa dormire si, ma con un effetto al risveglio pari a vera e propria crisi di astinenza.
Per completare l’informazione, non ho mai avuto crisi bipolari, men che meno attacchi di epilessia, solo insonnia e crisi di ansia alla sera dovuti a stress, sofferto per una importante operazione. Quello che ho notato, assumendo questi medicinali, è il fatto che è subentrata nel corso della giornata una condizione di iperattività.
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
Non è una terapia compatibile con una generica indicazione allo stress che non è neanche una diagnosi psichiatrica.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Covid-19

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto