Attacchi di panico improvvisi e malessere generale

Salve, sono un ragazzo di 20 anni.
Tutto è cominciato un paio di mesi fa quando all'improvviso ho sentito un dolore al petto. Sono andato al pronto soccorso dove mi hanno fatto un ecg e non hanno trovato nulla. Da quel momento in poi sono iniziati i problemi. Per sicurezza, comunque, ho fatto tutti gli esami necessari al cuore, è risultato tutto a posto. Circa un mese fa ho fatto poi gli esami del sangue e della tiroide, anche da questo punto di vista tutto ok. Successivamente c'è stato un periodo dove ho iniziato a sentire strani dolori alla testa e per circa due settimane mi sentivo stanco e affaticato senza far nulla di eccessivo. Un giorno, mentre ero in casa, ho incominciato ad avere un pò di vertigini e giramenti di testa e per questo ho fatto una visita dall'otorino, perchè magari poteva essere un problema relativo all'orecchio, la visita comunque non ha evidenziato nulla. Qualche settimana fa ho cominciato ad avere strane sensazioni; all'improvviso, senza un preciso motivo, le mani e i piedi hanno incominciato a sudarmi e in piu avevo uno strano formicolio, mi mancava il fiato, mi sentivo accaldato ed ero confuso.
Questa cosa mi succedeva raramente, ora invece piu di frequente, infatti ora ho quasi paura ad uscire di casa poichè ho timore che possa ricapitare. Ho preso qualche volta mezza pastiglia di xanax, su consiglio di mia mamma che ne fa uso, perchè stavo veramente male. Sono diventato estremamente ipocondriaco, mi sembra di avere qualche malattia grave, controllo ogni minima cosa del mio corpo, ci penso veramente ogni ora del giorno ma meno cerco di pensarci e piu questa cosa mi assale. Purtroppo anche navigare nel web per vedere ogni sintomo di ogni malattia non ha aiutato, infatti ora mi sembra di avere qualsiasi cosa. A breve farò una vista psicologica e psichiatrica perchè non riesco ad andare avanti così. Quello che vorrei chiedere però, ma che soprattutto non capisco, e se ho veramente qualcosa o se è tutto nella mia testa. Da solo non riesco a distinguere se è veramente un malessere fisico oppure psicologico.
Mi scuso per essermi dilungato molto ma volevo far capire meglio la mia situazione.
Ringrazio in anticipo per le risposte.
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 220 111
gentile utente, ottima la scelta di parlare con uno psicologo, per la sua domanda

(..)Quello che vorrei chiedere però, ma che soprattutto non capisco, e se ho veramente qualcosa o se è tutto nella mia testa(..)

forse in questa lettura può trovare una risposta.

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/816-la-trappola-del-panico.html
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,7k 292 182
>>> Quello che vorrei chiedere però, ma che soprattutto non capisco, e se ho veramente qualcosa o se è tutto nella mia testa. Da solo non riesco a distinguere se è veramente un malessere fisico oppure psicologico.
>>>

Non spetta a lei capirlo, faccia le visite programmate e si faccia dire.

Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test