Con la posizione del missionario perdo l'erezione

Salve, io e la mia ragazza abbiamo provato a fare l'amore. Siamo entrambi vergini e dopo alcuni tentativi io dopo che lei mi fa eccitare pienamente manualmente, metto il preservativo e la penetro con la posizione del missionario. Lei è vergine ma dato che appena l'ho penetrata ho spinto subito a fondo penso che il suo imene si sia rotto anche se lei ha avvertito solo un leggero fastidio e nulla più. Il problema è che io essendo alto e lei un pò bassa rispetto a me con la posizione del missionario, io mi trovo particolarmente scomodo e quindi appena la penetro tempo un paio di colpi, non provo piacere e perdo l'erezione perchè non riesco a concentrarmi per via del male alle gambe quindi è proprio un supplizio. La settimana prossima abbiamo deciso di cambiare posizione di provare l'amazzone quella dove lei viene sopra di me in modo tale che io sia più comodo e riuscire quindi ad avere un rapporto completo. Ecco gradirei avere qualche consiglio da voi medici. GRAZIE
[#1]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17.4k 317 528
Gentile Utente,
Ci sono parecchie incongruenze nella sua richiesta di consulenza.

Ha già scritto lo scorso anno per lo scorso problema, ha risolto la sua ansia da prestazione?
Se si, come?

Le posizioni e l'altezza....non correlano con l'ansia da prestazione, ma dipende da ben altro...

Le allego delle letture che potrebbero servirle ed un canale salute
Ma una consultazione individuale diventa indispensabile.



https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1225-deficit-erettile-un-problema-di-coppia-il-ruolo-della-partner.html
https://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1929-mancanza-d-erezione-il-sintomo-va-sempre-tolto-o-talvolta-mantenuto.html-
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1593-mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere.html-

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2013 al 2017
Ex utente
Gentile Dottoressa, l'ansia da prestazione era dovuta al fatto che c'era molto imbarazzo le prime volte e quindi bastava che mettevo il preservativo e perdevo l'erezione per via della mia agitazione. Ora dato che ormai io e la mia ragazza ci "conosciamo" molto di più, sono tranquillissimo e per tutta la durata dei preliminari ho l'erezione e quando metto il preservativo rimane eretto, quindi appena la penetro però visto che io sono abbastanza scomodo non riesco a godere pienamente e quindi quando è all'interno mi si ammoscia, ma non credo sia dovuto all'ansia da prestazione quanto al fatto che io in quella posizione non sono comodo ecco.
[#3]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17.4k 317 528
Mi consenta di dissentire, se fosse così, se si sentisse a suo agio con sè stesso e con la sua ragazza, l'erezione non verrebbe meno e lei non scriverebbe in psicologia

Se è semplicemente scomodo, cambi posizione ....
[#4]
dopo
Attivo dal 2013 al 2017
Ex utente
Dottoressa ho scritto in psicologia e non in andrologia perchè penso sia un problema proprio di concentrazione a livella mentale ecco, non è un problema organico perchè le ripeto che ora riesco ad avere l'erezione e con la masturbazione praticata da lei riesco anche a venire, cosa che prima per via dell'agitazione non riuscivo a fare. Ecco che ora penso che mi si ammosci per il fatto che io in quella posizione mi stanco subito e non sono rilassato tutto qua.
[#5]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17.4k 317 528
Psiche e soma non sono disgiunti

La invito ad adoperare un lessico adeguato ad un consulto online

Se "perde l' erezione" in fase penetrativa deve, in sede di consulenza, approndire, la concentrazione di certo non è responsabile
[#6]
dopo
Attivo dal 2013 al 2017
Ex utente
Mi scusi per il linguaggio usato in precedenza, quindi tirando le somma lei a cosa crede sia dovuta questa situazione che si è verificata ?
[#7]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17.4k 317 528
Al l'ansia da prestazione non risolta ed all'inesperienza.
[#8]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 16.3k 372 182
Al parere già ricevuto dalla collega aggiungo che l'ansia da prestazione si può manifestare anche senza sintomi somatici come sudorazione, tremore, agitazione ecc. L'ansia da prestazione è più mentale, può manifestare i suoi effetti anche in assenza di segni immediati.

In altre parole, anche se si sente tranquillo può comunque soffrire di ansia da prestazione.

Dr. G. Santonocito, Psicologo | Specialista in Psicoterapia Breve Strategica
Consulti online e in presenza
www.giuseppesantonocito.com

[#9]
dopo
Attivo dal 2013 al 2017
Ex utente
La ringrazio dottoressa, quindi mi saprebbe dare qualche consiglio per superare del tutto questa ansia da prestazione e quindi essere più tranquillo nel momento della penetrazione ?
[#10]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17.4k 317 528
Nessun consiglio, diagnosi chiare e competenti e risoluzioni mirate alla sua storia clinica, emozionale e sessuale

Legga le letture che le ho suggerito, troverà anche un canale salute ed una video intervista, come spunti di riflessione