Il fantasma della ex

Ciao, sono una ragazza di 31 anni ..e dall'agosto del 2014 ho iniziato una relazione con il mio attuale fidanzato, ci siamo conosciuti ad un corso x un esame nel febbraio del 2013, lui era fidanzato con una ragazza da 5 anni con la quale ha condiviso un evento molto triste ed importante, la morte della madre di lui..questo li ha uniti parecchio anche xché quando è' accaduto erano fidanzati da due anni, ma nel 2014 tra loro le cose iniziavano a nn andare più bene, non c'era più attrazione fisica e non condividevano più nulla e nell'aprile dello stesso anno iniziano un periodo di stand -bay...e mentre loro si allontanavano sempre di più a tal punto che non si vedevano ma si sentivano ...iniziava a diventare sempre più forte la nostra amicizia, andavamo a giocare a pallavolo insieme, corsette, feste..fino a quando non ci rendiamo conto che la nostra nn era solo amicizia e c'era altro. Iniziamo questa storia ma sempre con il fantasma della sua ex, lui sostiene che vuole che lei ci sia nella sua vita perché e' stata una persona importante e non vuole chiudere i rapporti, e fin qui può essere comprensibile, se non fosse che si sentono più volte a settimana, lei va a pranzo dalla sorella di lui e a volte c'è anche lui, lei sa tutto ciò che fa lui, lui le fa i regali a natale o compleanno, lei nonostante sappia della mia insistenza se ne infischia mette post su Facebook, gli manda foto di ciò che acquista, lo chiama spesso, lui ha le foto di lei in camera e tante altre cose della vita quotidiana. Io sono al limite della sopportazione, nonostante sia consapevole che lui non è più innamorato di lei, ma non tollero più questo rapporto.
Mi aiutereste a capire?
Come dovrei comportarmi?
Grazie
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Dovrebbe essere il Suo ragazzo ad aiutarLa a capire come mai quella parte della Sua vita non si è chiusa, nonostante adesso stia con Lei.
Immagino che Lei abbia già chiesto tutto ciò, ma lui cosa Le ha risposto? Che bisogno ha lui di avere le foto della ex a casa?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Gentile ragazza, sembra più che altro una faccenda di .. attaccamento.. cioè sicurezza, appoggio anche tenedo conto del fatto che la avvicina al momento della morte della madre.. Pesante da sopportare.. concordo con la Collega .. gliene parli, alcune cose sono anche accettabili , altre no, la condivisione del quotidiano ad eesmpio, le foto in camera . e così via.. gli dica che Lei cerca di essere intelligente e moderna , ma che la cosa non deve essere invasiva..Capirà.. qualche paletto lo deve mettere, insomma..Cari auguri..

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Lui mi ripete che nn c'è nulla di male nel continuare un rapporto con una persona che per lui e' stata importante e con la quale ha chiuso il rapporto di amore in tranquillità, per le foto lui sostiene che sono sempre state li e che non c'è nulla di male nel continuare ad averle, toglierle per lui significherebbe rinnegare quel rapporto, di me invece non c'è nessuna foto perché lui non ha raccontato nulla alla sua famiglia della mia esistenza ..perché è riservato.
[#4]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
<< era fidanzato con una ragazza da 5 anni<<

Gentile utente,
in 5 anni si stabiliscono rapporti anche tra famiglie. E dunque può succedere che per qualche tempo essi perdurino.
Più strano è che LUI tenga aperto questo canale.

Se ho ben capito, quando voi vi siete innamorati lui stava ancora con la precedente, giusto?

E' come se fosse passato dall'una all'altra troppo repentinamente, senza avere il tempo di elaborare il distanziamento dalla prima, e lo stia facendo con fatica ora, lentamente. Ma intanto c'è Lei, che non trOva ancora il Suo posto
<<non c'è nessuna foto perché lui non ha raccontato nulla alla sua famiglia della mia esistenza<<.
E dunque la sua famiglia continua con la precedente.

Chiarire tra Voi il tenore di questa Vostra relazione mi sembra indispensabile, al più presto. Sempre che lo si sia capito.
Se invece lui chiede tempo per "resettare", può essere che sia necessario: psiche e cervello ne ganno bisogno:

"Sei innamorato/a? Il cervello ti si illumina.. e prima che si spenga occorre tempo..."

https://www.medicitalia.it/news/psicologia/5734-sei-innamorato-a-il-cervello-ti-si-illumina.html






Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#5]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
"lui le fa i regali a natale o compleanno, lei nonostante sappia della mia insistenza se ne infischia mette post su Facebook, gli manda foto di ciò che acquista, lo chiama spesso, lui ha le foto di lei in camera e tante altre cose della vita quotidiana"

Cara Ragazza,
Il confine tra mancanza di regole - spesso tacite e dettate dal buon senso - e la mancanza di rispetto all'interno di una coppia è davvero sottile.

Sembra, leggendo la sua richiesta, che questo suo fidanzato non abbia " traslocato" le sue parti psichiche dal passato alla sua coppia odierne, rimanendo ancora invischiato nel passato, tra foto, Regali e condivisioni.

Dica chiaramente come si sente e come nin vorrebbe più sentirsi, spero possa capire, altrimenti qualche passo indietro sarebbe auspicabile.

Stare in silenzio e subire sarebbe rinforzare il suo comportamento, una sorta di "collusione del silenzio"

Ci dia notizie, se le fa piacere.

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#6]
dopo
Utente
Utente
Molte volte gli ho parlato del mio malessere relativo a questa cosa, anzi le nostre liti furibonde vertono sempre e solo su questo argomento. Una volta abbiamo litigato xché lui non mi ha detto che l'aveva vista e si erano fatti anche una foto, mi ha implorato di perdonarlo...dicendomi che se non mi aveva detto nulla era solo xché sapeva che mi sarei arrabbiata molto e non voleva litigare..e che comunque per lui non c'è davvero nulla di male. Quando gli chiedo di rinunciare a questo rapporto o comunque di ridurlo xché così non ha senso lui mi risponde che non rinuncerà mai e che lo ha già ridotto ma più di così non può fare. Noi litighiamo solo per questa ragazza xché x il resto il nostro rapporto va benissimo, ma purtroppo io non riesco neanche più a gestire le mie reazioni in merito a questa storia xché sono satura, mi sento le seconda scelta e sembra quasi che il nostro rapporto non potrà mai essere importante quanto il loro ...quando gli chiedo se sono importante x lui ...lui mi risponde: sei importante ma anche lei ...be io quel "anche" non lo sopporto. Si sta spegnendo anche la luce nei miei occhi, non riesco più ad essere serena e felice...io comprendo che condividere con qualcuno una perdita così importante crei un legame e potrei anche capirlo e accettarlo xché anch'io ho perso mio papà e so cosa significa condividere il dolore, ma questo non significa rimanere ancorati al passato così morbosamente, xché comunque in questo anno e mezzo anche io e lui abbiamo condiviso cose importanti come il raggiungimento di un mio e poi un suo..obiettivo professionale ...in cui io sono stata fondamentale xché gli ho dato una grande mano per superarlo mettendo da parte i miei impegni lavorativi..xo' ho come l'impressione che non sia mai abbastanza e che quello che riguarda "loro" sia sempre un gradino più in alto. Lui , la venera in tutto...x dire una fesseria?? Lei fisicamente e' un po' cicciotta e non bellissima ..be' se io in un momento di rabbia ( mi trova mille difetti nonostante io sia la metà di questa ragazza) gli dico : adesso rasenti la perfezione mentre prima ti accontentavi ( mi rendo conto di sbagliare nel fare queste battute) lui si scatena in sua difesa.
[#7]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Carissima, con tutta la pazienza del mondo porta avanti questo..fidanzamento da agosto 2014 , ora è giunta l'ora ci chiedere che la famiglia di lui sappia della sua esistenza, perchè tacere? .. chiaro che Lei si sente disconfermata.. rinforza appunto il comportamento di lui..
Coraggio !
[#8]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Forse dovrebbe cambiare atteggiamento, così rema a loro favore...

Non pensa?
[#9]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Cara ragazza,
Mi rendo conto del disagio che anche il solo pensiero di "reagire" davvero a questo atteggiamento del ragazzo Le produce, ma vorrei anche io spronarLa a NON colludere con questo atteggiamento.
La Sua collusione rende lecito e leggittimo l'agire del ragazzo e lo stabilizza. E cio' lede la Vostra relazione. Non tanto per la Sua debolezza,quanto per la Sua accettazione consapevole.
Nel modello psicodinamico a cui faccio riferimento bisogna stare molto attenti ai "messaggi impliciti" che vengono trasmessi tramite l'inconscio!
Coraggio!

Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio