x

x

Stato ansia

Buongiorno, sono un ragazzo di 35 anni, tra venti giorni mi devo sposare.
Probabilmente sarà il grande passo, probabilmente il cambiamento che mi attende. Ultima settimana ho sofferto di forte tensione emotiva, ansia, agitazione che mi ha fatto affrontare veramente male le giornate.
Inoltre tengo molto al mio fisico e questo periodo mi ha fatto dimagrire un po' ed il fatto che tutti i pantaloni, prima molto stretti, ora larghi, non mi permette di vivere con serenità le mie giornate.
Sono stato al mio medico di famiglia e mi ha detto di prendere per una ventina di giorni Tript-Oh. In passato, qualche anno fa, lo avevo assunto per 15 giorni e mi ero trovato bene. E' il caso di prenderlo?
Le mie paranoie derivano dall'aver letto il foglio illustrativo nella scatola.
Attendo vostro cortese riscontro.
Grazie
[#1]
dopo
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 15.9k 518 109
Gentile utente,

il "prima" di una scelta assai impegnativa e di fronte alla legge induce - in molti casi - una forte tensione emotiva.

Lei è ricorso al Suo medico, che La ha aiutato come aveva fatto precedentemente.

Abbia fiducia in lui, che La conosce da tempo. Il "bugiardino" nella scatola descrive tutto, ma il Suo medico lo conosce!

Si rilassi; considerata l'età non mi sembra una scelta avventata.
Potrebbe essere solo ansia, ipotizzo forse dall'indicazione del Suo medico di base.
A suo tempo aveva effettuato anche una visita psichiatrica per i farmaci?

Saluti cordiali.

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sono una persona sensibile ed emotiva.
Qualche annetto fa quando ho attraversato un periodo buio ero riuscito a venirne fuori "da solo" senza ricorrere ad un percorso farmacologico, ma attraverso assunzione di tript-oh per una ventina di giorni. Avevo anche seguito un percorso con una psicologa (il quale in realtà non mi sembrava molto proficuo).
Il mio medico di base mi ha consigliato di assumere per una ventina di giorni nuovamente tript-oh, che mi avrebbe fatto letteralmente rifiorire.
Mi trovo combattuto tra la volontà di provare a farcela da solo, anche se non vorrei arrivare al giorno delle nozze iperteso e ansioso (e quando mi capita faccio veramente fatica ad affrontare la giornata) e la volontà di assumerlo.
Considerando che sono a -18 giorni dalle nozze e che i primi giorni potrebbe dare un po' di fastidi, cosa mi consigliate?
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 15.9k 518 109
... quanto Le ho già sopra detto...

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto