Respirazione difficoltosa e ansia

Salve ho 26 anni, sono un soggetto ansioso e prendo xanax una volta al giorno, da tre giorni a questa parte ho una difficoltà a respirare e sudorazione eccessiva, come se non entra abbastanza aria nei polmoni e la respirazione diventa più pesante, non ho febbre, soffro di ernia iatale, ho tosse solo al mattino appena alzato e poi basta, c’è da dire che da una settimana tengo la mascherina a lavoro, ho fatto rx torace un anno fa con esito nella norma tranne per una lieve bronchite, secondo lei può essere solo ansia per questo coronavirus oppure portando la mascherina mi provoca ansia, oppure può essere legato a un problema ai polmoni o coronavirus?
[#1]
Dr. Stefano Maranto Psicologo 180 6
Gent. le ragazzo,

la sintomatologia che riferisce, respirazione difficoltosa, verosimilmente potrebbe essere associata a un disturbo d’ansia. Infatti, in molti pazienti con disturbi d’ansia, la respirazione difficoltosa è un sintomo che si osserva molto comunemente. Inoltre, l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, legata la virus Covid-19, alimenta paure e ansie, soprattutto attraverso le continue informazioni che apprendiamo dai mass media. Spesso tali paure e ansie, non sono sempre giustificabili, soprattutto se adottiamo le adeguate strategie di prevenzione, ormai largamente conosciute. Pertanto, le consiglio di rivolgersi al suo medico di famiglia, per escludere cause organiche associate al suo disturbo e, accertata la natura psicogena del suo disturbo, iniziare un percorso psicologico per comprendere quali sono le dinamiche interne della sua personalità, che alimentano questo stato d’ansia e ritrovare così il suo ben-essere. Se lo ritiene opportuno, ci tenga aggiornati.

Cordiali Saluti
Dr. Stefano Maranto - Psicologo
Consulenze e formazione on-line

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve,il problema respiratorio è svanito quasi del tutto e quindi penso sia dovuta al ansia,da ieri però la temperatura corporea di è alzata,di norma io ho 35.5,sia oggi è sia ieri durante il giorno ho 36,4/36,8,e sento un senso di debolezza e sudorazione e ho misurato la pressione ed è 128/80 però ho i battiti a 105,può essere anche questo dovuto all ansia o può essere altro?
[#3]
Dr. Stefano Maranto Psicologo 180 6
La temperatura corporea riferita non riveste rilevanza clinica. Per quanto riguarda la lieve tachicardia, è associabile ad uno stato di ansia e stress. Se persiste, consulti il suo medico di base e valuti iniziare un percorso psicologico.

Cordiali Saluti
Dr. Stefano Maranto - Psicologo
Consulenze e formazione on-line

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ok,grazie del consulto dottore
[#5]
Dr. Stefano Maranto Psicologo 180 6
Se lo ritiene opportuno, ci tenga aggiornati.

Cordiali Saluti
Dr. Stefano Maranto - Psicologo
Consulenze e formazione on-line

[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve,ho chiamato il medico e anche secondo lui questi sintomi crede che sia dovuto all ansia e stress di questo periodo,L unica cosa che mi preoccupa è che la temperatura corporea cresce di quasi un grado tutto il giorno e non riesco a capire il perché,in più sento brividi ogni tanto e sudorazione,in sintesi la mia paura é il perché ogni giorno ho 35,5 e in questi due giorni va su quasi a 37,può essere agitazione che provoca queste temperature?o altro?
[#7]
Dr. Stefano Maranto Psicologo 180 6
E’ importante avere fiducia su quanto le ha detto il suo medico di base. I livelli di temperatura corporea riferiti rientrano nel range della normalità. Piccole variazioni sono dovute di solito al fatto che la temperatura non resta costante per tutto l'arco della giornata: di norma, infatti, è più bassa al mattino e si alza di sera. Pertanto, le consiglio di affrontare il suo disagio con un intervento psicologico, al fine di risolvere il suo stato d’ansia che alimenta preoccupazioni infondate.

Cordiali Saluti
Dr. Stefano Maranto - Psicologo
Consulenze e formazione on-line

[#8]
dopo
Utente
Utente
Salve,grazie del suo consulto,infatti durante il giorno ho 36,6/36,9,e alla sera che dovrebbe essere più alta invece è 35.8,quindi credo anche io che sia solo paura o qualcosa di poco grave,è solo che questo panico e questa ansia di questo virus forse mi provocano questi scherzetti nella testa,ogni settimana ho sintomi diversi,credo che sentire parlare ogni giorno di persone morte e altro mi provocano molta agitazione,magari potrei avere qualcosa ma non penso che ho qualcosa di grave se la temperatura sfiora solo i 37,grazie del consulto e appena finirà questo periodo sicuramente inizierò un programma da un psicologo,lei può capire che io sono sempre stato un soggetto sano e non ho mai avuto mai problemi di salute,la febbre c’è L ho avuta una volta all anno massimo,magari questo periodo molto stressante e ansioso mi sta facendo diventare ipocondriaco
[#9]
Dr. Stefano Maranto Psicologo 180 6
Per far fronte a questo periodo di ansia, qualora la sintomatologia associata diventerebbe particolarmente fastidiosa e non ci fosse la possibilità di recarsi presso un studio professionale, valuti la possibilità di iniziare un percorso psicologico in modalità on-line.

Cordiali Saluti
Dr. Stefano Maranto - Psicologo
Consulenze e formazione on-line

[#10]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie mille dottore

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio