Ipocondria e somatizzazioni

Buongiorno dottori.
Ho 19 anni e credo proprio di essere patofobico in quanto ho paura di avere la SLA.
Questa paura in verità nasce da quando ero piccolo e al TG sono passati alcuni servizi in merito a questo male ed io ne sono rimasto terrorizzato.
Adesso il problema nasce dalle mie fascicolazioni alla coscia sinistra e che vanno avanti da 3 mesi ormai.
La cavolata più grande l'ho fatta guardando i sintomi su internet.
Queste sono arrivate dopo un lutto improvviso in famiglia e perciò credo sia tutto correlato.

Stare a casa per via Covid 19, non posso vedere gli amici, uscire liberamente e soprattutto non posso fare attività sportiva in palestra cosa che per me era bellissimo.

Ogni momento della giornata non faccio altro che pensare alla mia "probabile" malattia immaginaria e ciò accentua le fascicolazioni credo.
Cosa posso fare per rimediare a ciò?
Ho anche fatto una visita neurologica che é risultata negativa quindi il problema non é di natura organica ma psicologica.
Grazie per la risposta!
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 18k 587 67
Gentile utente,

Lei ha messo a fuoco che il problema è psicologico e, se ha effettuato la visita medica per escludere l'organico, l’autodiagnosi potrebbe essere azzeccata.
E dunque non rimane che rivolgersi ad uno specialista della salute mentale, lo/a Psicologo Psicoterapeuta, di persona, sia per una diagnosi specialistica sia per curare la Sua malattia immaginaria, per usare le Sue parole.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta, Sessuologa clinica, Psicologa europea.
https://www.centrobrunialtipsy.it/

Covid-19

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto