Depressione dopo un errore commesso nella relazione

Buonasera mi chiamo Federico ho 30 anni, dopo 6 anni di una relazione bellissima ho commesso un errore grave in un app di chat e incontri perdendo il controllo di me stesso, capendo solo dopo il grande errore ora i sensi di colpa mi stringono il cuore non riesco piu' a vivere sereno, non riesco a mangiare bene, non dormo la notte e ho difficolta' a fare qualunque attivita' semplice, ho una grande paura di affrontare' questa problematica piu' grande di me
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 2,1k 120
Gentile utente,
fa parte della vita il commettere errori.
Renderli ancora più devastanti lasciandosi divorare dal senso di colpa non aiuta.
Nel caso che l'errore non abbia comportato conseguenze irrimediabili, il continuo tornarci sopra può configurarsi come una forma di ossessione.
Se da solo non riesce a gestire il peso di quello che ha fatto, se ha dubbi sulla necessità/opportunità di parlarne con la partner o tacere, provi a consultare uno psicologo che la aiuti a leggere fino in fondo in sé stesso.
Auguri.

Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottoressa grazie per la risposta, io attualmente non riesco a fare piu le azioni quotidiane. mangiare dormire sorridere, non riesco a superare questo mio errore di menzogna, adesso la persona piu' importante della mia vita dovra' pensare se potra' tornare con me oppure no dopo questa cosa, la paura di poterlo perdere mi toglie il respiro , non potrei farcela
[#3]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 2,1k 120
Gentile utente,
prenda in considerazione il mio suggerimento di rivolgersi ad uno specialista. Questo l'aiuterà a collocare in una dimensione di "problema" la sua vicenda, e quindi di insieme di dati che hanno una possibile soluzione.
Lei sta invece fuggendo da quest'ottica realistica, con il rischio concreto di peggiorare tutto.
Le faccio molti auguri.

Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottoressa cosa devo fare per eliminare questi sensi di colpa che mi tolgono ogni secondo che respiro?il fatto che se mangio qualcosa subito mi sento pieno, ogni azione semplice sembra complicata, io vorrei poter rimediare ai miei errori , la paura di non riuscire ad avere questa possibilita' mi porta a impazzire, non riesco a gestire le emozioni
[#5]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 2,1k 120
Gentile utente,
le ripeto ancora una volta che se si rivolge ad uno psicologo o una psicologa, di persona come online, vedrà assumere al suo problema la sua dimensione di errore umano rimediabile, per quanto grave sia.
Esporlo in parole, valutarne le possibili conseguenze e i rimedi le permetterà di trovare una soluzione.
Il senso di colpa, se deriva da una colpa reale, è lo stimolo a rimediare alla situazione.
Capisco che sia doloroso, ma toglierlo senza porre rimedio all'errore è come cancellare la risposta febbrile in un organismo attaccato dai batteri: la febbre cerca di uccidere i batteri, per cui dobbiamo aiutarla, non sopprimerla.
Auguri.

Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test