Per me è diventata un'ossessione

Salve. ho avuto una relazione intensa per 4 anni con un ragazzo, e mi sono trasferita anche a Milano per lui, dal sud Italia. La nostra storia aveva alti e bassi, e a Luglio del 2008 è finita. lui ha deciso di interrompere la relazione. io da allora ho smesso di vivere. per me è diventata un'ossessione. nonostante lui mi abbia detto che non è più innamorato di me, io continuo a chiamarlo e ho sempre lui in testa. a distanza di un anno, continuo ad avere attacchi di panico e piango all'improvviso anche nei luoghi più insoliti. non riesco a rassegnarmi all'idea di averlo perso, e credo che sia sul punto di una depressione. a volte penso di non poter vivere senza di lui...vi prego, aiutatemi.
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7.2k 220 124
gentile ragazza, seppur comprensibile la sua condizione dal modo come la racconta forse è ormai sfociata in una reazione psicopatologica che merita un intervento specialistico. Essere lasciati ci induce ad una condizione simile al lutto e, come quest'ultimo, occore del tempo per elaborarlo. Se dopo un po le cose non sono cambiate allora è consigliabile farsi aiutare.
Ne parli con uno psicoterapeuta.

cordialmente

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]
Dr. Daniel Bulla Psicologo, Psicoterapeuta 3.6k 187 37
Gentile Utente,
questa delusione ti ha davvero messa in ginocchio: da come ti descrivi mi viene da pensare ad una bella reazione ansioso-depressiva. Brutti termini, ma che rendono l'idea di quanto stai male.

Sia l'ansia che la depressione sono patologie che se non adeguatamente trattate possono cronicizzarsi, anche se comunque rimane il fatto che la delusione è forse il tuo vero problema.

Tra un po' è un anno che lui ti ha lasciata: non pensi di aver sofferto abbastanza per lui? Non ti dico di voltare pagina, l'avresti fatto se fosse così facile, ma almeno ti voglio dire che si può amare una persona (anche se non corrisposti) ma non fino al punto di farsi del male come stai facendo tu.

Se hai scritto qui è perchè una parte di te sa che ora devi iniziare a curarti.

Perchè non contatti una psicologa e con lei stabilisci un progetto di cura?

Pensaci

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it, Twitter _DanielBulla_