x

x

Perché dopo un tot tempo mi stanco del partner? e non ho più desiderio?

Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni e ho relazioni amorose da quando ne ho 14
Sempre sentito un forte desiderio di essere amata e di amare, sempre avuto molta libertà da parte dei miei genitori quindi ho cominciato a fare le cose in fretta a livello sessuale e di amore.

Il problema è che quando intraprendo una relazione questa non dura mai più di 1 anno/ 1 anno e mezzo, io semplicemente mi sveglio che non amo più la persona, non provo più niente e non sopporto più addirittura la voce
Però diciamo che non riesco a lasciare subito anche perché mi dispiace non mi spiego il mio cambiamento di sentimenti perche quella persona fino a qualche mese fa magari andava bene
Così decido di provare a portare avanti la relazione e niente sparisce il desiderio di fare l’amore, SEMPRE!
Non ho più eccitazione ne voglia, non mi bagno e alla fine mi tocca fingere che mi piaccia perché non ce la faccio a parlarne ho paura che ci rimangano male
Al che arrivo ad un punto che devo lasciare la persona perché non riesco più ad accettare di non vivere una bella sessualità
Io però vorrei capire perché non riesco ad avere una relazione duratura e tranquilla...
Ho provato a leggermi dentro e darmi spiegazioni
Forse non ho avuto un buon esempio di copia che si ama i miei genitori litigavano in casa e la situazione non era proprio delle migliori
O forse abituata ad avere tutto e subito non ho sviluppato bene la capacità di apprezzare sentimenti come la tranquillità e la serenità/monotonia ecc
Sta di fatto che vorrei tanto non essere più in questo modo... sono stanca di ferire persone che mi amano veramente e doverle lasciare...
Mi sento una brutta persona ogni volta
Ho anche pensato che magari uso le persone per soddisfare qualche mio egoistico bisogno che voglio tanto colmare e che quando viene colmato la persona la butto via
Tutto molto bello e filosofico ma io non voglio far soffrire gli altri
Ho finito proprio ieri una relazione iniziata 6 mesi fa e che solo dopo un mese ho avuto il problema del sesso è solo ieri ho avuto il coraggio di lasciarlo
Questa volta ho addirittura paura che il desiderio non torni
Grazie per avermi ascoltata
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 15,4k 494 107
Gentile ragazza,

ben 5 anni fa ci poneva una domanda assai simile, e proprio io Le risposi:
https://www.medicitalia.it/consulti/psicologia/554602-rapporto-con-fidanzato.html .

A fronte della mia proposta di chiedere aiuto in presenza ad un* Psy, Lei rispondeva:
" crede che a lungo andare il nostro rapporto finisca se io non parlassi con uno specialista?".
E io rispondevo:
"Non so se "a lungo andare il nostro rapporto finisca se io non parlassi con uno specialista",
solo la sfera di cristallo... ma noi Psy non la usiamo. ;-)
Noi Psy sappiamo però che i problemi irrisolti non giovano,
nè alla persona,
nè alla coppia".

Ed è avvenuto.
E altre volte ancora.

Ci sono problemi che non riguardano una singola situazione,
ma che rappresentano per la persona un circuito obbligato dal quale non riesce ad uscire pur desiderandolo; per anni.
Un consulto online non è certo in grado di risolvere problemi strutturali, e dunque il consiglio che può sembrare scontato oppure ripetitivo - e cioè "chieda aiuto in presenza" - in realtà è l'unico che abbia un senso e una serietà.

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio