Utente 130XXX
Dal mese di ottobre 2008, dopo cura per una TBC latente, ho incominciato ad assumere l'Enbrel assieme al metatrexate come cura della mia artrite reumatoide.Nel mese di giugno 2009 ho avuto un infarto. Ricoverato in medicina di urgenza mi hanno riscontrato problemi coronarici. Ricoverato all'Unità Coronarica altre analisi preparato per l'intervento, fatto e subito interrotto perchè riscontrato che le mie coronarie erano indenni. Prescrita una Tac, fatta ed il responso del cardiologo è stato necrosi della parte bassa del ventricolo sinnistro. Ora sono cardiopatico e non ci posso più fare nulla.
Dopo aver letto le controindicazioni dell'Enbrel ho visto che provoca nuovi infarti ed acutizza quelli preesistenti, da infezioni agli occhi, problemi alle vie respiratorie alte, provoca il cancro, problematiche alla circolazione, linfoma e lupus.
Ora come vedete io ho sviluppato l'infarto, ho infezione agli occhi, ho tosse ed a volte persistente senza avere sintomi della tosse, cioè mal di gola e catarro. Ho sudorazione come se avessi la febbre senza averla. Mi sento molto depresso e debole. Sembrerebbe che tutto questo mi deriva dall'assunzione dell'Enbrel. Devo controllare se ho sviluppato cancri ecc?
Infine nel caso che tutti questi sintomi mi siano derivati dall'Enbrel chi devo ritenere responsabile del mio stato, il mio medico curante di cui avevo la massima stima, o la casa produttrice dell'Enbrel?
A Vostro avviso posso iniziare una causa di risarcimento ed a chi?
Mi sembra strano che due reparti ospedalieri dopo tanti esami ed avendoli informati che prendevo l'Enbrel non sappiano che questo farmaco provoca infarto, ed addiritura mi hanno sottoposto ad un intervento coronarico.
Grazie del Vostro consulto colgo l'occasione per porgerVi i miei ossequi.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

purtroppo tale evenienza rientra tra gli eventi avversi gravi del farmaco.
L'Enbrel deve essere somministrato nella fase attiva dell'artrite reumatoide, solo se il trattamento con Metotrexate è risultato inadeguato o ha dato intolleranza oppure nele forma gravi di di artrite reumatoide.
Il trattamento con Enbrel deve essere iniziato e seguito da un medico specialista che ha esperienza nella diagnosi e nel trattamento dell’artrite reumatoide.

Mi pare, però, che le abbiano diagnosticato una coronaropatia ostruttiva, che non dovrebbe essere in correlazione con il farmaco, e che per tale coronaropatia è stato operato; non capisco, perciò, perché dice che le sono state riscontrate "coronarie indenni".
Che tipo di intervento ha fatto a carico delle coronarie? Che cosa è risultato alla coronarografia?

In oggi caso, non è possibile dare una risposta in un consulto online, perché bisognerebbe analizzare tutta la documentazione clinica e capire la causa effettiva del suo infarto miocardico.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it