Utente 133XXX
buongiorno sono una donna di 42 anni da ormai due anni soffro di dolori in tutto il corpo es:male alla spalla, alla pianta dei piedi in particolare il dolore è tale che le ultime tre dita del piede non mi permettono di appoggiarlo a terra, dolori ai polsi e alle mani fortissimi dolori alle anche in particolare l'anca sinistra che dopo una risonanza è risultato esserci un inizio di artrite difficoltà ad addormentarmi per i numerosi dolori e quindi difficilmente trovo la posizione giusta quando riesco ad addormentarmi mi sveglio frequentemente e ho bisogno di stirare il mio corpo come se si fosse accartocciato questo tutte le volte che mi sveglio, dolori alle ginocchia e alle caviglie, mal di schiena quotidiano il tutto accompagnato da una stanchezza eccessiva che mi accompagna dal mattino fino a che non vado a dormire. Circaun mese fa mi è comparso una pallina alla base del collo in zona sopraclavicolare destra, ho effettuato un ecografia ed è risultato essere un nodulo reumatoide corrispondente ad adenopatia di IV livello, l'ecografo che ha effettuato l'esame dice che potrebbe trattarsi di fibromialgia o artrite reumatoide, ho effettuato precedentemente alcuni esami del sangue dove la VES era appena mossa globuli bianchi neutrofili linfociti appena mossi C3:121 ( v.n.82 - 193) C4: 26 ( v.n. 15-57), P.C.R.:5,3 (v.n. 0,0-5,0), R.F. 1 (v.n.<20), anticorpi anti -CCP 0 (v.n.0-5), A.N.A.:negativo e ENA screen: 0,966 (v.n. <1,000) la mia domanda è questa è possibile che io abbia l'artrite reumatoide anche se alcuni esami sono negativi? quali altri esami mi consiglia per una più sicura diagnosi? Ho già preso l'appuntamento con il reumatologo ma i tempi sono lunghi ed io non so più come fare per stare meglio ho anche preso il Medrol ma con pochi risultati la ringrazio anticipatamente per la sua risposta distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
A completamento degli esami eseguiti potrebbe sottoporsi ad una valutazione RMN di mani e polsi, piedi e caviglie. Certo è che tali esami andrebbero più propriamente prescritti dopo una visita clinica completa. Cordiali saluti.

Mauro Granata
Mauro Granata