Utente 118XXX
Gentili dottori
sono una donna di 50 anni in menopausa da 4. Prendo Eutirox da 75 mgr da 3 anni x un ipotiroidismo indotto da tp radiometabolica per un ipertiroidismo non trattabile con tp. Ieri sono passata dal mio endrocrinologo per il controllo annuale, la tiroide è a posto, anche se nei limiti inferiori TSH 0, 82. In queste ultime settimane, si sono ripresentati dei dolori muscolari all'altezza dl muscolo radiale che si irradiano verso il polso e sento dolore quando chiudo la mano e faccio movimenti laterali stringendo qualcosa, o alzo pesi questo in entrambi i gomiti, ma più al gomito sx. L'endocrinologo visitandomi, mi ha premuto il suddetto muscolo ed io ho visto le stelle. VI informo che ho una piastrinopenia di origine autoimmune ( ho sempre dalle 70 alle 80mila piastrine) scoperta nel lontano 1994, ho fatto in quell'anno l'ago aspirato sternale ( che ho ripetuto nel 2009) con esiti negativi, i test per le malattie reumatiche che le riporto di seguito: ricerca anticorpi anti nucleo : anticorpi anti nucleo (IFI) positivo, anticorpi anti ds -DNA: 7 ( fino a 30) Ab antigene SSA :neg. Ab antigene SSB: neg. Ab antigene Sm: neg. Ab antigene RNP neg. Ab antigene Jo-1 negativo Ab antigene SCL-70 neg. ANTI DNA (CRITHIDIA L.) Nativo: neg. Anti Mitocondrio: neg. Anticorpi organo Specifici : Anti musc. liscio: neg. Anti cell. parietali gastriche : neg. Anti L K M: neg. Anti microsomi tiroidei: neg. Siero IGG: 1459 (vn 564-1765 ) IGA: 177 ( vn 85-385) IGM: 98.7 8 (vn 45-250). inoltre, praticanoi il cilcismo a livello amatoriale, negli anni ho avuto numerose cadute con la frattura della clavicola sx e la lussazione della clavicola dx, diverse contusioni anche forti alle ginocchia gomiti e polsi. L'endocrinologo mi ha consigliato di ripetere gli esami degli anticorpi fatti nel passato, PCR FR ANA ENA ANTICITRULLINA ANTIFOSFOLIPIDI ANTI LAC ANTICORPI ANTI MUCOSA GASTRICA ANTI SURRENE. Sinceramente, soni molto preoccupata di avere l'artrite reumatoide, visto anche la mia vecchia positività agli anticorpi anti nucleo, ed essendo un tipo ansioso, le lascio immaginare il mio stato d'animo....vi ricordo che non mai ho febbre, non ho gonfiori nelle parti interessate, mi schioccano un pò i polsi, il gomito ed il ginocchio, ma da tempo ormai, ogni tanto soffro di contratture alla schiena, ma anche questo da una vita. Vi ringrazio per la vostra gentile attenzione

Cordiali saluti

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
la positività degli anti-nucleo è già compatibile con la tireopatia autoimmune e, ipoteticamente, con la piastrinopenia (che potrebbe anch'essa riconoscere una genesi autoimmune).
Dimentichi l'artrite reumatoide e valuti con il Suo medico curante l'opportunità di una visita reumatologica (oppure ortopedica) per un sospetto di tendino-entesopatia e la ricerca di anticorpi anti-piastrine.
Saluti,

[#2] dopo  
Utente 118XXX

Gentile Dott. Marchi

la ringrazio per la sua chiara e rassicurante risposta. Infatti nell'ormai lontano 1994, quando scoprii per la prima volta la mia piastrinopenia, nel reparto di ematologia dove feci tutti gli esami che le ho scritto nella mia richiesta di consulto, mi dissero che molto probabilmente questa era di origine autoimmune. La tiroidite comparve solo nel 2008. Il mio medico di base è stata un pò sorpresa nel vedere la richiesta di tutti gli esami che l'endocrinologo mi ha ultimamente prescritto ed era più propensa per un indagine ecografica e radiologica, dopo di che, lei mi avrebbe fatto fare gli accertamenti richiesti dal endocrinologo. Passerò dal mio curante e poi se ha piacere, le saprò dire gli esiti di eventuali esami e visite.

Cordiali saluti

[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La ricerca degli anutoanticorpi consigliata dall'endocrinologo, per quanto riferisce, non appare utile nel Suo caso.
L'approccio della collega MMG mi pare più appropriato.
Saluti,

[#4] dopo  
Utente 118XXX

Gentile Dott. Marchi

le scrivo gli esiti delle ecografie ai gomiti e polsi da me eseguite pochi gg fà per i fastidi che le ho precedentemente descritto.
Ecografia gomiti dz e sx: non si evidenziano formazioni espansive solide o liqiude nei tessuti sottocutanei. Regolare i tendini dei bicipiti brachiali per dimensioni ed ecostruture. I tendini estensori dei comparti laterali sono ispessiti ed ipoecogeni, disomogenei, come da lieve flogosi (epicondilite) Non si apprezzano alterazioni ecostrutturali dei tendini flessori del comparto mediale ( epitrocleare). non versamenti endoarticolari, ne segni di borsite.

Ecografia polso dx e sx : Non si evidenziano formazioni espansive solide o liquide nei tessuti sottocutanei. La guaina tendinea degli abduttori lunghi ed estensori brevi dei pollici sono regolari per spessore ed ecostruttura. Non si evidenziano alterazioni ecostrutturali dei tendini flessori del carpo e dei tendini flessori delle dita. Visualizzati i nervi mediani, che appaiono di spessore regolare. Non versamenti endoarticolari, ne segni di borsite.
Il mio curante mi ha inviato ad un centro di riabilitazione per ciclo di laser ad alta frequenza + ionoforesi con Ketoprofene che ho appena comincito. i dolori persistono soparatutto ai movimenti di estensione rotazione e flessione, sopratutto ai polsi. la mia preoccupazione di avere l'artrite reumatoide, mi fà ancora compagnia e sono molto preoccupata. La ringrazio per l'attenzione.
cordiali saluti

[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
L'ecografista quindi ha diagnosticato un'entesite, il classico "gomito del tennista". È noioso, ma mi pare che siamo parecchio lontani dall'artrite reumatoide.
Stia serena e continui il percorso col Suo medico curante.
Saluti,