Acido folico

Partecipa al sondaggio
Buongiorno gentili medici di Medicitalia.
Io seguo da vari anni una dieta vegetariana. Un anno e mezzo fa ho iniziato a fare analisi periodiche per rilevare i livelli di acido folico, omocisteina e b12 come consigliatomi e ho rilevato livelli bassi di acido folico, alti di omocisteina e bassi di b12. Così ho iniziato a integrare quotidianamente la vitamina b12 (questa è tornata a livelli normali ormai da un anno, ma continuo ad integrarla regolarmente).
Quello che mi sorprende sono i miei livelli di acido folico sierico che sono molto bassi (3ng/mL) se messi in relazione alla mia dieta vegetariana composta da un grandissimo apporto di verdure crude (in particolare crucifere).
Da pochi giorni ho scoperto di avere anche la mutazione Mthfr C677T in omozigosi, e quindi dovrò integrare a vita con metilfolato.
Ma la mia domanda è relativa ai miei livelli di acido folico sierico attuali. Perché sono così bassi nonostante la mia dieta ricchissima di folati alimentari? Potrebbe essere dovuto a malassorbimento? Oppure vengono sequestrati per bilanciare l'omocisteina? Nei soggetti omozigoti per MTHFR C677T con omocisteina elevata, si riscontrano spesso bassi livelli di folati anche in presenza di dieta molto attenta e ricchissima di folati alimentari? Qualche medico ha riscontrato in altri pazienti una situazione simile?

Grazie per il vostro tempo.
[#1]
Dr. Serafino Pietro Marcolongo Dietologo, Medico estetico 8.6k 129 47
Salve.

La mutazione descritta necessita comunque dell' integrazione continua di acido folico, indipendentemente dal corretto consumo degli alimenti che lo contengono.

Prego.
Cordialmente

Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#2]
Utente
Utente
Grazie dottore, è stato gentile a rispondermi. Sicuramente seguirò le sue raccomandazioni.
Ma, soltanto per amore di conoscenza, volevo chiederle una cosa.
Io non ho conoscenze di biologia e chimica ma da quello che ho letto, mi pare di aver capito che i livelli di folati rilevati nel siero sono composti per il 95–98% da folati convertiti dall'organismo in forma biologicamente attiva nota come 5-MTHF, e comprendono ma soltanto in minima parte (2-5%) anche le forme di acido folico NON completamente metabolizzate. Può confermarmi queste proporzioni?
Ciò spiegherebbe perché io, che ho la mutazione mthfr c677t in omozigosi, presenti bassi livelli di acido folico sierico, nonostante assuma moltissimi folati alimentari.
[#3]
Dr. Serafino Pietro Marcolongo Dietologo, Medico estetico 8.6k 129 47
Gentilissima,

in sintesi l'enzima MTHFR è essenziale per convertire il folato (vitamina B9) nella forma attiva e utilizzabile dal corpo, chiamata 5-MTHF (metilfolato).
Pertanto un deficit di questo enzima è responsabile della comparsa di omocisteinemia ed omocistinuria e bassi livelli plasmatici di acido folico.

Prego.
[#4]
Utente
Utente
Grazie dottore per il suo aiuto, buon lavoro e buona giornata
Dieta

Tutto su dieta e benessere: educazione alimentare, buone e cattive abitudini, alimenti e integratori, diete per dimagrire, stare meglio e vivere più a lungo.

Leggi tutto