Utente 545XXX
Sono un ragazzo di 25 anni, alto 1. 79, peso 68kg con una BF del 11%.
Ho sempre seguito una dieta diciamo "mia" dove tentavo di mantenere un alimentazione corretta, senza mai farmi mancare ogni tanto qualche biscotto e così via.
Quest'anno però volendo migliorare il mio tono muscolare, e la mia massa muscolare mi sono rivolto ad un centro di "specialisti" nel settore nutrizione-palestra.
Mi è stato consegnato un piano alimentare atto alla diminuzione della % di grasso corporeo che dovrò svolgere in circa 6 settimane.
In questa prima settimana di dieta mi son sentito spossato, la mia attenzione calata drasticamente, praticamente concentrazione 0.
Studiando molte ore al giorno, per me sta diventando un inferno.
La dieta è priva di zuccheri, frutta vietata, pasta e pane aboliti, solo riso basmati, fonti proteiche (pesce e carne) e verdure.
Il tutto con numerosi integratori quali Multivitaminici, betalanina e proteine.
Una tipica giornata è del tipo:
Mattina - 200g albume d'uovo, 5 fette biscottate integrali + multivitaminico
Spuntino - 3 gallette di riso
Pranzo - riso basmati con 200g di pollo
Spuntino al pom - 20g proteine in polvere
Cena - riso basmati con 150g di pesce bianco
Prenanna - yogurt greco fage
Scrivo questo post per cercare conforto, per capire se una dieta del genere ha un suo "senso", e se sentirsi spossati sia normale.
Sta di fatto che il mio studio ne sta risentendo parecchio, rivolgendomi a loro hanno precisato come questo sia l'unico modo per diminuire la % di grasso al meglio.

Un altro dubbio che mi assale è relativa all'impendensiometria da loro effettuatami.
È stata fatta in piedi, con due soli elettrodi sotto ai piedi (e non quattro, era una bilancia praticamente), non a digiuno ma praticamente dopo pranzo, dopo avermi offerto loro un caffè.
Per mio scetticismo ho riprovato il test presso uno specialista della mia zona, con una differenza del 2% di BF rispetto a quella misurata da loro.
Grazie anticipatamente per un eventuale risposta.

[#1]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
gentile utente, le sue preoccupazioni sono legittime. Sentirsi spossati non è un sintomo normale. Quando si è a dieta dimagrante, se parliamo di una prescrizione equilibrata e bilanciata, si fa un'esperienza di un nuovo stile alimentare e di vita, in perfetto benessere. In merito agli interventi specifici per il modellamento della silouette e\o la riarmonizzzione muscolare , il discorso è molto complesso e va personalizzato con una visita ( personalmente, presso il mio studio, quando affronto problemi come quelli da lei descritti, faccio una valutazione integrata tra dati bioimpedenziometrici, antropometrici,e posturali). Ogni medico-estetico, anche in base agli strumenti a sua disposizione può proporre diverse modalità d'approccio al problema. In merito alla bioimpedenzometria (esistono vari modelli di bioimpedenziometri) i risultati possono variare in seguito all'influenza di vari fattori, non ultimo la posizione ortostatica(va detto che alcuni apparecchi da utilizzare in ortostasi già prevedono le dovute correzioni). Tuttavia le sue preoccupazioni sul valore di BF mi sembrano non motivete, anche a fronte del fatto che tocca al medico che la cura , valutare i dati ai fini del miglior approccio terapeutico,cordialità
Dr. Michele  Piccolo

[#2] dopo  
Utente 545XXX

Dr Michele Piccolo la ringrazio infinitamente per la sua risposta. Anche oggi come gli altri giorni mi sento stanco ed incapace di studiare e/o essere attivo. Alla mia richiesta di variazione in termini di alimenti mi è stato consigliato di continuare in questo regime per evitare una non attivazione della lipolisi. Dunque mi è stato consigliato di assumere caffeina ogni qualvolta devo applicarmi nel fare qualcosa. Non ho particolari patologie, anzi sono in salute, pratico sport ed ho un ottimo rendimento universitario. L'assenza di legumi, frutta, pasta, ed una dieta con sole proteine animali e riso mi ha lasciato un po' spaesato diciamo... In ogni caso, grazie ancora per la sua disponibilità nel rispondermi