Utente 189XXX
Gentile Dottore,
Sono una signora di 58 anni operata di adenocarcinoma all'utero. Ho effettuato una mammografia che ha mostrato struttura disomogeneamente opaca ad aspetto microparvinodulare con conseguente limitata definibilità diagnostica nel dettaglio specie ai qqssee ed in retroaereolare bilateralmente.
Sparse opacità ovalari ai cavi ascellari di verosimile natura linfonodale reattiva.

Hanno consigliato un ulteriore esame ecografico mammario e dei cavi ascellari in considerazione dell'aspetto parenchimale denso.

Vista la mia pregressa storia c'è da preoccuparsi?
La ringrazio in anticipo per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive non c'è da preoccuparsi, ma purtroppo la mammografia a causa della elevata densità mammaria non è sufficiente e per questo è indicata l'integrazione con la ecografia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com