Utente 381XXX
Buonasera a tutti i medici! Grazie per il servizio che offrite a chi naviga sperduto cercando su dottor Google sintomi e rimedi. Ho 40 anni, sto mettendo il cerotto ormonale da circa 6 mesi per regolare il ciclo che sembrava ballerino ho alle spalle due allattamenti prolungati, ora i bimbi hanno 12 e 9 anni e assumo Eutirox 25 per in ipotiroidismo subentrato da poco.

15 giorni fa ho notato che il seno destro si presentava gonfio, rosso e caldo al tatto senza noduli palpabili. Ho lasciato passare qualche giorno ma poi mi sono recata dal senologo presso il mio ospedale. Mi ha visitato e fatto eco estemporanea non notando nulla ne nel seno ne nelle stazioni linfonodali di stretta competenza mammaria. Ha ipotizzato mastite e mi ha prescritto terapia con Amoxicillina + acido clavulanico 3x7 gg e antiinfiammatorio. Al 4 giorno di terapia fastidio e pesantezza sono scomparse, il seno si è sgonfiato ma permane un rossore diffuso che definisco rosa più carico (rispetto all'altro seno).

Io non sono apprensiva, ma mio marito si...:) e legge ogni cosa cercando e ricercando su internet e si è imbattuto nel carcinoma infiammatorio.

So che il consulto online ha dei limiti evidenti, ma la mia domanda è: con la visita un senologo esperto (e credo che il mio abbia visto tante e tante mammelle :) ) riscontra dei segni che fanno scattare, in lui, un campanello di allarme rispetto alla patologia in questione? Visto che con terapia antibiotica il seno è tornato normale (si è sgonfiato, non mi fa più male) e permane solo il colore rosa carico posso stare tranquilla? Il medico mi ha detto che alla fine dei 7 giorni di terapia mi rivede e mi sottoporrà a mammografia.

....grazie...grazie e ancora grazie.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
State tranquilli. La diagnosi di mastite carcinomatosa si fa con la visita.

La conformazione del seno dopo una mastite semplice non riacquista del tutto l'aspetto di prima dopo soli 4 giorni di terapia.

Da quanto scrive starei tranquilla.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 381XXX

Grazie Doc!Se non la disturbo posso aggiornarla dopo il controllo?

Buona domenica

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Certo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 381XXX

Buonasera Dott. Catania, come d'accordo aggiorno la mia situazione anche perché possa essere di aiuto ad altre amiche.

La mastite dopo intensa terapia antibiotica è regredita e tutto si è risolto.

I giorni di terapia ci sono voluti tutti, tutti...10 giorni pieni tra antibiotico e antiinfiammatorio. Questo lo dico per chi come me si aspetta una reazione positiva, diciamo così, immediata dal farmaco :)

Grazie per i suoi consigli e per i suoi scritti che nel periodo di forte preoccupazione sono stati per me ancora di tranquillità. Nel senso che leggerla mi dava una certa sicurezza sull'evoluzione positiva di questa mia cosa...

Ho fatto la mammografia che è risultata negativa. E' scritta un po' in medichese ma il senologo mi ha detto che è grazie al sempre miglior dettaglio dei mammografi che occorre scrivere in medichese. Riporta infatti la voce microcalcificazioni distrofiche...Il senologo, mi ha detto che è completamente negativa senza nessun segno sospetto e mi ha invitato a riperterla come screening fra un po'...

Grazie ancora e buona estate!!

Saluti.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla !

>>che è grazie al sempre miglior dettaglio dei mammografi che occorre scrivere in medichese.>>

Il mio maestro Veronesi mi ha educato...a non essere affatto d'accordo (^____^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com