Utente 386XXX
Sono disperata e confusa. Soffro, sono una ex-fumatrice, di mastite periduttale della mammella sinistra con episodi di recidive molto frequenti nell'arco dell'anno soprattutto nel periodo estivo (Impossibile programmare una vacanza). Sono stata sottoposta a numerosi interventi, sia di incisione che di resezione dei dotti. Inutilmente. Mi sono sentita dire più volte "è più curabile un cancro".
Ed ora mi propongono una mastectomia con ricostruzione . Non posso darmi pace in considerazione del fatto che con il cancro la maggioranza degli interventi sono conservativi, mentre per una mastite no. Aspetto un vostro chiarimento di conforto.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ci sono purtroppo centinaia di consulti su questo tema.

Legga per i dettagli

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/mastite_periduttale.html


https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/468132-mastecomia_per_una_mastite_aiuto.html


https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/466091-mastite_periduttale_recidiva_o_ascesso_subareolare_ricorrente.html


https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/314704-mastiti_ricorrenti.html

In sintesi

1)Non è affatto vero che si tratti di una patologia incurabile.
Va da sè che se è curabile perchè asportare l'intera mammella ????

2) Un intervento ricostruttivo su un terreno infetto sarebbe catastrofico a mio parere.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com