Utente 399XXX
non so se qualcuno mi leggerà, so che qui avete fondato un gruppo in cui tutte sullo stesso carrozzone e per la stessa causa, cercano di guardare avanti reggendosi forte ad ogni scossone. sono passati 3 anni e mezzo quasi dalla diagnosi (sbagliata in primis e convalidata per quello che era 3 mesi dopo su mia insistenza..). dall'intervento e dalle terapie, terminate nel 2014. .Periodo lungo, ma che ho affrontato come un fiume in piena, chemio rosse, chemio gialle, herceptin, 31 radio,non ricordo quanta roba ho assorbito.terapie iniziate il primo febbraio 2013, terminate il il 3 maggio 2014.. Non mi ha fermato nulla e nessuno. avanti come un treno. Ho buttato giù i 12 kg accumulati con corse, palestra e dieta e adesso che gli esami vanno bene, mi ritrovo terrorizzata, ossessionata dalla paura. Il mio tumore e la sua cura sono stati una scommessa. era medio 1,6cm ma di 3 grado non differenziato, invasione mitotica (??) un macello si direbbe a Roma. Ho subito una grossa quadrantectomia, ma nemmeno due lutti serissimi mi hanno fermata. cosa mi succede? Che a forza di sentire le persone che incontro ai controlli mi sono convinta che tornerà.. Da subito ho seguito i consigli alimentari del dr. Berrino, ma servono? Ho letto il professor Veronesi che di cancro ne sa qualcosa.. e lo definisce di base genetica. Sono a pezzi con i nervi. Chi non c'è passato non sa cosa provo, mi sento un pezzo di legno in balìa delle onde. sono nonna, ho tanti affetti, tanti interessi, ma non basta.. una dottoressa facendomi l'ecografia al fegato mi ha detto con superficialità che per sua esperienza i tumori "brutti", dormono per anni e si risvegliano incattiviti.. Cosa voglio da voi? Non lo so.. Ma vi scrivo! Temo di dover riaffrontare tutto quello che ho passato. No! Stavolta non gliela farei.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Nulla di nuovo e strano .
Se poi ci mettiamo anche due lutti !!!!!!
Non faccio commenti sulla "stravagante dottoressa".
Il libro di Berrino serve ma occorre aggiungere l'attività fisica se vogliamo fare un dispetto alle previsioni della nostra dottoressa

Prevenzione
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/2253-fermi-dieta-anticancro-rimangia-regole.html
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/news/oncologia-medica/5739-franco-berrino-nuovo-libro-cibo-uomo.html
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/90-attivita-fisica-riduce-rischio-morire-prematuramente-tumore.html

Provi a entrare nel nostro "carrozzone" per raccontare quello che ha raccontato qui. Sono certo che non se ne pentirà

https://www.medicitalia.it/blog/senologia/44-calcola-rischio-tumore-seno.html

Tanti saluti e auguri


Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com