Utente 431XXX
Gentili Dottori,

un anno fa circa facendo l'auto palpazione ho trovato all'interno dell'ascella destra una pallina, non in superficie, bisognava fare un po' di pressione per sentirla. Allarmata feci un'ecografia dalla quale non uscì nulla di che, l'ecografista visitò anche mia madre, dicendo che in genere il tumore mammario è ereditario, e secondo mia madre non abbiamo familiarità con questa malattia. Ad ogni modo il dottore mi consigliò di fare l'ecografia un anno dopo per ricontrollare questa "pallina".
Mesi fa ho cominciato a sentire dolore nell'ascella destra durante il ciclo e l'ovulazione, e parlandone col mio medico generico mi disse di non preoccuparmi che durante il ciclo o l'ovulazione dolori ascellari o al seno sono perfettamente normali.
L'ecografia l'avrei fatta a gennaio, premetto che non ho mai effettuato una mammografia (ho 26 anni) e l'unica visita senologica risale a quando ero adolescente, ma ho sempre effettuato l'auto palpazione.
Il problema adesso è che sabato, proprio mentre mi controllavo, non ho sentito più la pallina ma una piccola massa dura e lunga (pochi mm), difficile da spiegare, sempre nello stesso identico punto in cui c'era la pallina, e da quando l'ho toccata l'ascella destra, in quel punto, mi fa male. Devo dire che sono negli ultimi giorni di ciclo mestruale e che né nell'altra ascella né nel seno riscontro anomalie.

Sono un po' preoccupata e vorrei avere il vostro consiglio sul da farsi: dovrei prenotare un'ecografia mammaria senza aspettare gennaio? Una mammografia? Una visita senologica?

Vi ringrazio anticipatamente.

C.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive starei tranquilla in senso oncologico ma senz'altro è indicata una visita senologica per essere rassicurata definitivamente

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 431XXX

La ringrazio dottore,
ho fissato la visita per gennaio.

[#3] dopo  
Utente 431XXX

Gentile Dr. Catania,
la visita è stata spostata a giorno 3 febbraio e io sono un po' preoccupata. Forse sarà un po' d'ansia dovuta alla lunga attesa. So che mi ha rassicurata ma i sintomi sono cambiati da quando ho risentito questa piccola pallina dentro l'ascella.
Di nuovo durante l'ovulazione ho avuto dolore, specie premendo il braccio contro il corpo. Dopo che tocco la pallina l'ascella mi fa male per qualche giorno, e adesso sento dolore anche al muscolo che collega l'ascella e il seno e ho piccoli fastidi al seno, come pizzichi interni, prurito, e dolore fastidioso interno, in tutto il seno più o meno.
Ho cominciato ad usare un deodorante all'aloe vera senza alluminio e sostituito il reggiseno con ferretto con una fascia morbida in microfibra, sperando questo mi aiuti, e spero lei mi possa rassicurare ancora sui miei sintomi. Il medico curante mi ha detto di provare con del paracetamolo nell'attesa di essere visitata e l'ho preso per qualche giorno due volte al giorno, ma non vorrei abusarne...
Preciso che il peggioramento c'è stato dopo che mi sono depilata (dopo circa un mese).
La ringrazio anticipatamente.