Utente 249XXX
salve dottore ,circa 7 mesi fa ho fatto un ecografia ai testicoli per un dolore e senzazione di peso anche durante un rapporto, al testicolo sinistro ,mi hanno riscontrato un varicocele di 2 grado.in questi vcasi cosa bisogna fare?io sono sposato ho 34 anni e anche un figlio di 11 anni ....ricordo che dopo la visita mi hanno dato un farmaco ma nn l ho mai preso ....il fastidio quando nn ho rapporti e raro, invece se ho rapporti un po ce.grazie cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'indicazione per una correzione chirurgica di un varicocele può essere un problema di liquido seminale con parametri non normali oppure se si hanno dolori o fastidi poco tollerati.

Senta ora il suo urologo od andrologo e si legga nel frattempo questo articolo pubblicato sempre sul nostro sito:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 249XXX

a dir la verita nn ho mai fatta una visita dall urologo ho fatto solo ecografia e mi ha detto il dottore se continuavano i fastidi di fare l intervento ,io ho solo i disturbi solo in un rappotrto mi sento un po di dolore e mi tira ,dopo quasi mai ,solo raramente a volte nei cambiamenti climatici.grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene , allora è giunto il momento di sentire in diretta un bravo andrologo e con lui valutare meglio il problema riscontrato con un esame del liquido seminale od altro ancora che deve sempre essere da lui indicato.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 249XXX

queston e l esito dell eco....LO STUDIO DELLA REGIONE SCROTALE DOCUMENTA TESTICOLI NORMOCONFORMATI,NORMALE IL MEDIASTINUM TESTIT.NON SI EVIDENZIANO PATOLOGIE.REGOLARE ASPETTO ECOSTRUTTURALE DEGLI EPIDIDIMI.A SINISTRA ECTASIA DELLE VENE DEL PLESSO PAMPINFORME CHE DOPO VALSALVA PRESENTANO MODICO REFLUSSO.MINIMO IDROCELE. IL QUADRO è INDICATIVO PER VARICOCELE SX 2° GRADO..

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il varicocele riscontrato ora deve essere rivalutato con il suo andrologo e poi presa la decisione più mirata.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 249XXX

grazie

[#7] dopo  
Utente 249XXX

salve dottore ,volevo dirle che da molti anni il testicolo sinistro in alcuni momenti e gonfio sulla parte alta vicino all addome , ho fatto delle visite negli anni con palpitazioni dei dottori nn mi hanno riscontrato nulla di anomalo.lo scorso anno ho fatto un eco e mi e risultato un varicocele di 2grado e un minimo di idrocele,,test.sx,,,ora da circa un mese ho disturbi di breve durata anche dalla parte destra insieme la sinistra sento come un lieve bruciore che arriva fino all addome alta ,,,e come se a volte si bloccassero ,,mai per0 tutte due nello stesso tempo ,qualche volta ho disturbo alla gamba sx nn so se dipende da li.mi potrebbe dare lei un consiglio di cosa fare .grazie cordiali saluti.....

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

il primo consiglio di partenza è sempre quello di sentire in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota un bravo andrologo od urologo per stabilire le adeguate misure diagnostiche e poi terapeutiche da intraprendere.

Rileggersi infine tutto quello che le abbiamo già scritto ed anche l’articolo pubblicato sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#9] dopo  
Utente 249XXX

circa 2 settimane fà sono andato al pronto soccorso e mi hanno visitato due dottori un chirurgo e quello del pronto soccorso nn rilevando nulla di anomalo mi hanno consigniato di fare un ecografia e dopo una visita dal urologo.il rigonfiamento che ho nella visita nn c era perche i testicoli erano molli ,invece quando salgono verso sopra si puo notare il bozzo alla parte alta del testicolo sx..come mai?anche se ora faccio piu caso ma questo bozzo lo ho da anni....i dolorini ce li ho in entrambi i testicoli , ma piu sento come tirare nell inguine .il mio dottore dice di ripetere l ecografia ma l ultima lho fatta circa 11 mesi fà?!!!e pultroppo per ora nn posso permettermi di farla dato che nn ho la possibbilita ecomnomica ,al pronto soccorso nn me l hanno volutA FARE!...........GRAZIE C. SALUTI

[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da quello che ci scrive non sembra essere emerso nel passato recente nulla di drammatico e quindi, senza ansie eccessive ed inutili, con calma e se il suo problema tende a permanere, risenta ancora il suo urologo.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#11] dopo  
Utente 249XXX

grazie dottore,,,,ma il gonfiore da cosa puo dipendere?

[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senza una valutazione clinica diretta si va ad indovinare: problemi vascolari, infiammatori, anatomici, altro...ma stiamo, come le ho già detto, a quello che ci ha scritto dove sembra non essere mai emerso, almeno nel passato recente, nulla di drammatico
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#13] dopo  
Utente 249XXX

ho 34 anni,,,,e il gonfiore ce l ho da oltre 10 anni anni anche se adesso si nota un po di piu ,,,oltre ai doloretti un po fastidiosi quando cammino che vanno e vengono ,nn mi causa altri problemi.da circa 20 giorni sto prendendo -cliaten-....scusi il disturbo ma ultimamente sono molto ansioso .....c, saluti.

[#14] dopo  
Utente 249XXX

per un eventuale esame cosa mi consiglia ecografia testicolare o ecodoppler?

[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La valutazione ecografica a livello delle borse scrotali comprende quasi sempre anche una valutazione con ecocolordoppler.

Risenta ora il suo urologo.

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#16] dopo  
Utente 249XXX

questo vuol dire che devo fare un ecocolordoppler.'?

[#17] dopo  
Utente 249XXX

POI HO NOTATO DELE VENE UN PO GROSSE IN ENTRAMBI I TESTICOLI DI COLORE VERDASTRO ,PRIMA ERANO SOLO NE TESTICOLO SX ORA ANCHE NEL DX ,ANCHE SE MENO, ,QUESTO VUOL DIRE CHE MI E SPUNTATO IL VARICOCELE ANCHE NEL DESTRO?GRAZIE C. SALUTI

[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

mai fare autodiagnosi!

Prima sentire il medico di riferimento, a ruota lo specialista, quindi bisogna fare le valutazioni diagnostiche indicate e poi si arriva a capire quale è il reale problema presente ed infine si impostano le necessarie misure terapeutiche per risolverlo.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#19] dopo  
Utente 249XXX

cmq , lunedi ho prenotato un ecocolrdoppler a distasnza di un anno ,poi ne parlerò con ilk mio dottore di famiglia...lei che ne dice?

[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi sembra un atteggiamento saggio e condivisibile.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#21] dopo  
Utente 249XXX

salve dottore,,da un pò di tempo ho notato nn so se primea era anche cosi chre durante un rapporto ho una masturbazzione il testicolo sinistro sembra come scomparire dallo scroto poi a momenti e piu visibile .allaa fine del rapporto sono entrambi normali .da cosapuo dipendere?da premettere che ho il varicocele di quasi 3 gradosx e di 1 g .nel destro ,invece circa un anno fà era solo sul sinistro con un minimo di idrocele che ora sembra sparito ,i fastidii sono lievi in entrambi i tasticoli anche se sono un po ansioso e tutto ciò e accentuato.

[#22] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questo è quello che risulta dal nuovo ecocolordoppler testicolare?
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#23] dopo  
Utente 249XXX

esito=TASSE DESTRO...assenza di reflusso,siain clino che in ortostatismo,in condizioni di base e durante manovra di V.modiche ectasie venose a carico del plesso sopratesticolare ..diametro ,durante manovra di V.2,5MM.....ASSE SINISTR PRESENZA DI MODICO reflusso,in ortostatismo,durante manovra di Valsalva,a caricodel plesso venoso pampiniforme sopratesticolare.discreta ectasia dei vasi venosi del plesso pampiniforme..diametro massimo ,durante valsalva 3..,mm....normale flusso a carico delle arterie testicolari.nn alterazioni morfologiche a carico di didimo ed epididimo,bilateralmente.nn segni ecografici di idrocele.visita fatta il 12 09 12

[#24] dopo  
Utente 249XXX

cosa ne pensa?grazie cordiali saluti

[#25] dopo  
Utente 249XXX

.

[#26] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'esame da lei riportato, purtroppo con numerosi refusi ed errori di battitura, sembra confermare la presenza di un varicocele a sinistra.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#27] dopo  
Utente 249XXX

SCUSI ALLORA IL FATTO CHE IL TESTICOLO SINISTRO SALE VICINO L INGUINE E IL VARICOCELE?SALUTI

[#28] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ora sono tutti problemi anatomici da discutere ed esaminare in diretta, insieme a tutte le valutazioni ed esami già fatti, con il suo andrologo di fiducia, quello reale.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#29] dopo  
Utente 249XXX

grazie mille.saluti

[#30] dopo  
Utente 249XXX

salve dottore,volevo definire meglio il mio problema al testicolo sinistro,quando i testicoli sono in fase di risalita allora si nota il gonfiore sul testicolo sinistro ,il gonfiore appena lo tocco e molle nn si sente nulla e subito va a regredire .,titto e solo a sinistra fra l attaccatura dello scroto e il pene.grazie cordiali saluti

[#31] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le ripeto: ora è bene che questi dettagli specifici, che si possono ben comprendere solo dopo una attenta e precisa valutazione clinica diretta, siano discussi ed esaminati appunto in diretta, insieme a tutte le valutazioni ed esami già fatti, con il suo andrologo di fiducia, quello reale.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#32] dopo  
Utente 249XXX

ok,,vediamo che mi dice il mio dottore.a risentirci dopo la visita.grazie ,cordiali saluti

[#33] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#34] dopo  
Utente 249XXX

buongiorno dottore.ho parlato con il mio dottore e mi ha detto di nn fare nessuna visita dato che l esito dell ecocolordopplere nn e risultato niente di partcolare oltre il varicocele.volevo dirle che i fastidi che c erano sono diminuiti e sto meglio l unica cosa e il fatto che durante un rapporto il testicolo sinistro si posiziona in alto a sinistra oppure delle volte scompare anche se nn crea alcun fastidio eccessivo ,solo se sto sdraiato.poi ho notato che se in quel momento faccio una lieve pressione fra l inguine e il testicolo rientra normalmente come l altro, ma solo se sto sdraiato ho girato a sinistra tutto succede.come e possibile?! e normale? grazie ancora ,cordiali saluti

[#35] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

qui ci stiamo attorcigliando su noi stessi!

Sembra ci sia un varicocele ed un testicolo sinistro mobile ma purtroppo anche questa situazione anatomica richiede, per essere definita "normale", sempre una attenta e precisa valutazione clinica diretta.

Senta sempre il suo medico di fiducia, in prima istanza, sarà sempre lui a darle l'indicazione clinica finale che speriamo sia mirata.

Cordiali saluti.

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#36] dopo  
Utente 249XXX

ok grazie per la risposta ,,,,io ho parlato con il mio medico e mi ha risposto di nn preoccuparmi di nn fare nessuna visita.cmq farò lo stesso una visita dall urologo per sicurezza ...saluti

[#37] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, poi ci riaggiorni!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#38] dopo  
Utente 249XXX

domani pomeriggio ho la visita urologica in ospedale ,,,,le farò sapere.cordiali saluti

[#39] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#40] dopo  
Utente 249XXX

salve dottore ,oggi pom ho fatto la visita riferendo i miei sintomi ,dopo un eco e una visita il dottore nn ha trovato nulla oltre il varicocele, che nn bisogna fare niente .poi ho spiegato il fatto del testicolo che scompare e del rigonfiamento che ho ma dice che e strano perche lui nn vede niente di anomalo ,anche se ho spiegato che succede solo quando hoi dei rapporti .cmq mi ha detto che si tratta di una prostatite e che ce una lieve infiammazzione epididimo ,,nn so se quest ultima e giusta la definizione .....poi mi ha prescritto un farmaco da prendere 2 vote al di.....cordiali saluti

[#41] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ora una diagnosi sembra essere stata fatta e sembra che, alla fine, ci sia una infiammazione della prostata e dell'epididimo (prostatite ed epididimite si dice) con la presenza anche di un varicocele.

Segua ora l'indicazione terapeutica ricevuta.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#42] dopo  
Utente 249XXX

salve,riguardo la cura ho sbagliato a scrivere,,, e LEVIAPROST.....

[#43] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, segua l'indicazione!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#44] dopo  
Utente 249XXX

***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#45] dopo  
Utente 249XXX

salve dottore,in precedenza ho scritto riguardo la presenza di varicocele di quasi 3 grado a sinistra,e di 1 grado a destra ...succede che da circa 2 mesi ho dei disturbo a livello superiore dello scroto a sinistra,o come un bruciore un pò fastidioso che va e viene .ne ho parlato cn il mio medico e dice che potrebbe trattarsi del varicocele di prfendere un anti infiammatorio .volevo sapere se le vene che noto nello scroto oltre una che e piu ingrossata anche se nn di molto , siano normali che si evidenziano oppure no?cordiali saluti

[#46] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

in presenza di un varicocele, è normale che "le vene nello scroto, oltre una che e piu ingrossata anche se non di molto, si vedano, si notano e a volte vadano "in evidenza".

Ancora cordiali saluti
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#47] dopo  
Utente 249XXX

grazie per la sua risposta....,cosa mi consiglia di fare ?e le vene in evidenza possono creare disturbi piu gravi oltre al varicocele?saluti

[#48] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il consiglio è sempre quello di sentire o risentire ora in diretta il suo andrologo di riferimento.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com