Utente 207XXX
buon giorno,
ho 34 anni e da un po di tempo mi sono accorto che ho un flusso lento e rimango qualche minuto sul water tempo di svuotare tutta la vescica... questo problema si presenta solo con la prima minzione cioè quella della mattina appena sveglio, per il resto della giornata le mie "urinate" sembrano normali. non ho altri fastidi ne bruciori, tempo fa dopo aver effettuato un ecografia addominale per sospetto colecistite, mi sono state diagnosticate alcune calcificazioni prostatiche... parlandone adesso con il medico di famiglia, mi ha detto che possono essere le calcificazioni a provocare il problema, e quindi di non preoccuparmi piu di tanto visto che il problema è solo di mattina, nel frattempo mi ha prescritto delle gocce omeopatiche r25, che attualmente da qualche giorno sto prendendo.
è il caso di approfondire o come dice il mio medico di lasciare tutto cosi com'è?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la causa del problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto urologo.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html,

https://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 207XXX

Gentile Dott. Beretta,
ho seguito il suo consiglio, sono andato da uno specialista urologo, dopo aver visionato reperto ecografico, (cito testualmente reperto ecografico: prostata con regolare profilo e dimensioni, i.v. di 17ml, esiti calcifici fig.25.26.) secondo lui, la mia prostata con valore 17ml è leggermente ingrossata. mi ha controllato apparato genitale.... è mi ha prescritto una cura con levoxacin 500 dopo pranzo 1 caps per 10giorni e prostatil forte per 30 giorni 1 caps. passati i 30 giorni dovrò eseguire uroflussometria + ecografia.
se vuole continuerò a tenerla informata.
saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo!

Ora segua le indicazioni ricevute e, se lo desidera, mi aggiorni.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 207XXX

gentile dr. Beretta
ecco i risultati dell' uroflussometria eseguita questa mattina:
flusso massimo 38ml/s
flusso medio 20ml/s
tempo al flusso massimo 7.1 s
tempo tra 5 e 95% 12.2s
tempo di flusso 16.3s
tempo discesa 6.7s
tempo svuotamento 16.3s
volume al flusso massimo 169ml
volume vuotato 333ml
flusso massimo corretto 2.1ml1/2s
accelerazione 5.4ml/s
cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

i flussi massimo e medio indicati ci direbbero che non ci sono problemi di svuotamento o di tipo stenotico.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 207XXX

grazie per la sua valutazione.
saluti...