Utente 213XXX
Gentili Dott.

Ho eseguito una ecografia addome completo la settimana scorsa a causa di una cistite emorragica ricorrente(4 volte in meno di 1 anno) e delle fitte ai lati della schiena, ma purtroppo non ero stata informata sulla preparazione e la dieta necessaria da seguire nei 3 giorni precedenti alla ecografia. Inoltre mi è stato detto dal mio urologo che i reni devono essere studiati in diverse posizioni e non solo in quella supina come mi è stato fatto.
Per questo motivo ho deciso di ripeterla.

A questo punto vi chiedo gentilmente:

- Cosa è possibile mangiare e cosa no nei 3 giorni precedenti all''ecografia?
- A volte ho dei problemi di colite sarebbe opportuno allungare i giorni di preparazione a 5 giorni invece di 3?
- E'' vero che l''ecografia dei reni deve essere fatta in 3 posizioni diverse? Supina, laterale e prona?

Vi riporto il referto dell'ecografia che ripeterò in caso che possa essere di utilitá:

Ecografia addome completo
Quesito clinico: IVU recidiva

Fegato di regolare morfologia e struttura
Colecisti alitiasica
Regolare il calibro delle vie biliari intra ed extra-epatiche e del tronco portale principale.
A norma la porzione visibile del pancreas e della milza.
Entrambi i reni presentano in sede mediana piccoli spots iperecogeni come da "renella" , con reperto più evidente a dx, ove si osserva anche discreta ectasia della cavitá.
Non aprezzabili adenopatie retroperitoneali, nè masse surrenaliche, ne segni di versamento libero endoperitoneale.
Nei limiti i grossi vasi retroperitoneali.
Vescica a pareti normodistese, senza grossolane masse endoluminali o formazioni litiasiche.
Utero comparabile con l''età.

Grazie in anticipo per il vostro tempo
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

la preparazione specifica per fare una ecografia dell'addome-pelvi presenta alcune piccole variazioni mirate e particolari che ogni centro, che fa questo tipo di indagini, indica, di volta in volta, e quindi quello che posso dirle da questa postazione è di individuare prima con il suo urologo la struttura adeguata a fare tali valutazioni e poi da questa avere l'indicazioni precise da seguire.

Generalmente si consiglia comunque, su alcuni problemi particolari da valutare, una dieta varia ma possibilmente "frullata", yogurt ed altro; si arriva a consigliare anche l'uso di omogeneizzati (almeno tre-cinque giorni prima dell'indaginew sono sufficienti!).

Su che proiezioni utilizzare, per valutare le logge renali, è sempre poi l'ecografista che decide anche in funzione di cosa vuol cercare e di cosa realmente vede.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 213XXX

La ringrazio per la risposta

Nella struttura dove farò l'ecografia non chiedono nessun tipo di dieta nei giorni precedenti all'esame, solo il digiuno e bere dell'acqua il giorno dell'ecografia. Dovrei seguire queste indicazioni? Una dieta previa non è importante per evitare la presenza di gas intestinale?

Vorrei anche chiederle se possibile:

Sul referto ce scritto "Entrambi i reni presentano in sede mediana piccoli spots iperecogeni come da "renella" , con reperto più evidente a dx, ove si osserva anche discreta ectasia della cavitá".
- Cos'è questa discreta ectasia al rene? A cosa è dovuta? Sarebbe opportuno valutarla con altri esami oltre all'ecografia?

Grazie ancora per il suo tempo
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

segua le indicazioni ricevute.

L'ectasia del rene, cioè una dilatazione delle sue cavità, potrebbe essere legata alla presenza di una microcalcolosi o appunto renella ma questo dato clinico solo il suo urologo glielo potrà confermare; lo risenta.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 213XXX

Grazie Dott. Beretta

L'ecografia mi è stata fatta da un radiologo. Anche lui potrebbe confermarmi la causa dell'ectasia renale?

La prossima ecografia sarebbe meglio farla da un urologo direttamente o va anche il radiologo?

Per l'ectasia renale sarebbe opportuno fare altre indagini oltre all'ecografia?

Grazie ancora
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

risentire il suo radiologo poi consultare in diretta un esperto urologo e con lui poi decidere quali altre valutazioni diagnostiche eventualmente fare.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 213XXX

La ringrazio Dr. Beretta per la gentile risposta
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Utente 213XXX

Gentile Dott. Beretta

Scusi se la disturbo ancora. Se possibile vorrei capire perchè alcuni centri indicano una certa preparazione (la dieta nei giorni precedenti) ed altri no per svolgere lo stesso esame, ecografia addome completo. Ci sono dei medici a cui non disturba il meteorismo intestinale al momento di fare l'ecografia? o usano apparecchi diversi? Quali sono i motivi?

Grazie ancora per il suo tempo
Cordiali saluti

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

nella sua domanda c'è già la risposta!

Situazioni cliniche diverse e particolari, ecografisti più o meno abili, apparecchiature diverse (di ultima generazione o meno) fanno a volte la differenza e qui si giustificano le indicazioni diverse che possono essere date da laboratorio a laboratorio.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#9] dopo  
Utente 213XXX

Grazie ancora Dott. Beretta

Cordiali saluti

[#10] dopo  
Utente 213XXX

Gentilissimo Dott. Beretta

Fra un paio di settimane dovrò fare la visita urologica, e per avere un quadro più completo della situazione vorrei portare all'urologo anche degli analisi dell'urina e del sangue se sono necessari.
Le chiedo gentilmente:

- Quali sono i valori importanti da valutare con l'esame delle urine o del sangue nel mio caso " i reni presentano in sede mediana piccoli spots iperecogeni come da "renella" , con reperto più evidente a dx, ove si osserva anche discreta ectasia della cavitá"

- E i valori per valutare la funzione renale?

Grazie in anticipo per il tempo che potra dedicarmi
Cordiali saluti

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

se non già indicati dal suo medico di fiducia, possono essere utili i seguenti esami del sangue: creatininemia, quadro elettrilitico, azotemia, uricemia ed esame delle urine completo.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 213XXX

Grazie ancora per la gentile risposta
Cordiali saluti

[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006