Utente 317XXX
Salve mi chiamo Emanuele ed ho 37 anni ,il mio problema e' iniziato circa 4 giorni fa dopo uno sforzo (ma non so se e' stato il fattore scatenante).
Dopo circa 4 ore dall'accaduto ,ho iniziato ad accusare un leggero fastidio al testicolo destro mi sono recato in bagno per urinare ed ho notato molto sangue nell'urina , con un forte dolore (bruciore) all'interno dell'orifizio, così per tutta la notte fino a che non ho avvisato la guardia medica , che dopo una visita mi avrebbe diagnosticato una cistite, prescrivendomi ciproxin 500 e brufen 600.
Il giorno successivo i dolori si erano alleviati , ma in piu' entro' la febbre fino a 38,5.
Adesso a distanza di 4 gg non ho più dolore nell'urinare , anche se ho ancora evidenti tracce di sangue nelle urine, sotto prescrizione medica sto continuando ancora la cura di antibiotici ed antinfiammatori
ma la cosa che mi desta piu' preoccupazione e' ancora il dolore al testicolo destro , che nell'ultimo periodo e' gonfiato vistosamente.
tastandolo non ho dolore ben focalizzato , sembra forse nella parte dell'epididimo
stando fermo non ho dolore , ma solo del fastidio a camminare.....
ovviamente faro' delle visite specialistiche piu' accurate non appena il mio medico curante ritornera' operativo,
nel frattempo gradirei vivamente un vostro cortese riscontro ,
cordiali saluti, e congratulazioni per l'importante forum creato

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Sembra orientarci verso un fenomeno di orchiepididimite che ha conseguito ad una cisto-prostatite. Dovrà fare anche un accertamento ecografico per escludere alcun movimento di calcoli conseguentemente allo sforzo riferito ( anche se non avuto i classici dolori da colica renale)
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

da quello che ci scrive, si può pensare che lei abbia avuto ed abbia una infiammazione - infezione delle vie uro-seminali, cistite compresa, e che ora possa essere ancora presente una infiammazione-infezioni del testicolo e/o dell'epididimo ma qui ci fermiamo e la rimandiamo, senza fare inutili voli pindarici, alla visita di controllo con il suo urologo di riferimento.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#3] dopo  
Utente 317XXX

Vi ringrazio per la celere risposta, non credo di aver sentito , o sentire dolori dovuto a calcoli anche perché a dire il vero non saprei riconoscere il tipo di dolore, comunque effettuerò le varie visite e vedrò cosa e' realmente successo , poi darò aggiornamenti , Nel frattempo ringrazio vivamente per la cortese attenzione,
Cordiali saluti Emanuele.

[#4] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si attenga ai consigli del Dr. Beretta e limitiamoci alle prime considerazioni.
Ci tenga informati
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.