ecografia transrettale

Mi sono sottoposto a una ecografia transrettale l'esito è: prostata con ipertrofia transizionale bilobata di 28cc. calcificazioni periuretrali e periadenomiche. regione periferica indenne da lesioni focali ecorilevabili vescicole seminali nei limiti della norma.
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
Gentile Signore,
un simile risultato ecografico è tutto sommato abbastanza compatibile con la sua età. Di per sé non ha un gran significato, deve essere ovviamente correlato con la presenza di disturbi ad urinare che possono manifestarsi in modo variabile e poco prevedibile. L'entità di questi disturbi potrebbe rendere opportuna una terapia. Assumere farmaci per lunghi periodi solo per l'ingrossamento,,a parte i costi, non è dimostrato che possa avere un risultato certamente positivo. L'ecografia non dimostra alcun particolare sospetto degenerativo, questo potrebbe essere chiarito ulteriormente dall'esecuzione del PSA totale, una volta che sia chiaro quali siano i pro- ed i contro della valutazione di questo marcatore tumorale.

Saluti

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 425 2
caro lettore,

una ecografia Trans Rettale della Prostata è un esame non invasivo, a parte il piccolo disagio strumentale ma dovrebbe essere inquadrato in un "percorso" medico che prenda atto della storia personale e familiare del paziente, della sua funzione minzionale-urinaria, del dato clinico evidenziabile con la "classica" visita, da altre patologie esistenti e da altre considerazioni personali...
L'ecografia è una "fotografia" e come tale va considerata.
comunque, come le dice anche il dottor Piana, sembrerebbe una "fotografia" normale.
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie per avermi risposto in così tempi brevi.Ora mi sento gia meglio.
Ho dovuto fare il tutto poiché il mio primo PSA libero =0.52; PSA totale 5.4; rapporto libero/totale 9.63 questo in data 21/02/2014.Il mio urologo mi ha prescitto una cura di un mese circa con Idiprost e FlogMev. Ho rifatto gli esami il 04/04/2014 con il seguente esito: PSA libero 1.0; PSA totale 6.6 Rapporto libero/totale 15.15.
Così il mio urologo mi ha consigliato la Biopsia trasrettale (Percutanea) Agobiopsia).
Ancora grazie 1000.
[#4]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
Gentile Signore,
all'attuale stato dell'arte, nella sua situazione vi sono certamente indicazioni all'esecuzione delle biopsie. Verosimilmente in un vicino futuro la risonanza magnetica nucleare potrà diventare un'indagine essenziale in queste circostanze.

Saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test