Utente 456XXX
Buongiorno, ho 49 anni ho subito da 7 mesi una prostectomia radicale tecnica nerve spaaring con robot davinci G3+3 PSA alla biopsia 4.21. Esame istologico dopo intervento confermato G3+3 e T2CN0M0. Margini operatori negativi 31 linfonodi negativi e un pezzetto di tessuto vicino alla capsula negativo dove il bordo era positivo. Totale di tessuto maligno circa il 10% e peso della prostata 65gr. Invasione perineurale presente. Indenni le vescicole e qualsiasi altro tessuto levato. Classificazione Epstain al gruppo 1. Nessuna cura post operatoria e nessun problema di minzione o di erezione. Psa primi controlli 0.06/0.07 e visita urologica perfetta. Ora ultimo ecoaddome esente da qualsiasi problema però psa 0.12 e 0.11 in due laboratori e giorni diversi. Visita urologica perfetta. Stiamo andando verso una ripresa biochimica visto valore psa raddoppiato in 6 mesi e sempre in crescita? Se si cosa bisogna fare per anticipare una progressione pericolosa? Grazie mille

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Variazioni nell'ordine dei pochi centesimi non sono ovviamnte significative, per intenderci, ben altra cosa sarebbe un raddoppio da 0,5 ad 1. Siamo soddisfatti per lei per l'eccellenterisultato ghirurgico ottenuto, non crediamo proprio che per ora sia il caso di preoccuparsi nè di prendere iniziative di alcun tipo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing