Utente 422XXX
Buonasera,

ho 32 anni e da più di un anno il mio sperma presenta dei grumi giallastri, avendo avuto da pochi mesi un bambino non ho dato molto peso al problema. Da 2 settimane a questa parte la situazione sembra essere peggiorata nel senso che sono sempre presenti i grumi ma di colore marrone chiaro. Il mio medico di base mi ha fatto rifare l'esame culturale delle urine (negativo) e la cultura del liquido seminale (negativo).

Proprio oggi mi ha prescritto una ecografia ai testicoli e visita specialistica da un urologo (per il momento dovrò attendere qualche settimana per il consulto).

In questi anni oltre al problema sopra indicato ho effettuato le analisi delle urine per la presenza di ematuria microscopica (10-20 emazie per campo - vi rimando ad un consulto più approfondito che avevo richiesto in questo sito: https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/532866-ematuria_microscopica_emazie_10_20_per_campo.html?refresh_ce) per questo motivo il medico di base mi aveva successivamente prescritto i seguenti esami:

- esame culturale delle urine: negativo
- esame citologico: negativo
- esame delle urine: negativo (nei precedenti esami era presente ematuria microscopica)

Sono un po preoccupato per l'ecografia ai testicoli, serve per escludere la presenza di qualcosa di grave? inoltre da cosa può dipendere la presenza di grumi? I grumi marroni indicano la presenza di sangue?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

bene seguire le indicazioni ricevute dal suo medico di famiglia.

per sapere se "i grumi marroni indicano la presenza di sangue" bisogna fare un esame del liquido seminale ed eventualmente , in questi casi, è indicata anche una spermiocoltura ma qui ci fermiamo e la rimandiamo di corsa alla visita urologica già programmata.

Ultima informazione le confermo che "l'ecografia ai testicoli, serve proprio ad escludere la presenza di qualcosa di grave".

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 422XXX

La ringrazio per la risposta.

La cultura del liquido seminale è risultata negativa e nel referto nn c'è alcuna indicazione di presenza di sangue.

Le chiedo, il tumore al testicolo potrebbe essere la causa dello sperma grumoso color giallo/marroncino?

Grazie per il suo consulto.

Domani ho l'ecografia e vi terrò aggiornati.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è un sintomo-segnale tipico!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 422XXX

Ho fatto l'ecografia dei testicoli ed è risultato negativo.

Lo sperma è color rosato, con evidenti tracce di sangue cosa mi consiglia di fare? L'urologo che mi ha fatto l'ecografia non mi ha consigliato di effettuare ulteriori visite dicendo che questa emospermia è da paragonare allo stesso fenomeno di sangue presente nel naso quando viene soffiato.

Grazie del consulto.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua l'indicazione del suo urologo è sostanzialmente condivisibile.

Infine si ricordi comunque che sempre la visita medica in diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare un’eventuale indicazione terapeutica corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com