Utente 459XXX
Salve a tutti due settimane fa dovevo effettuare lo spermiogramma perchè ho un varicocele al testicolo sinistro, per errore in laboratorio mi hanno fatto una spermiocultura invece (ha sbagliato il tizio della prenotazione al cup) e qui sono però risultato positivo a enterococcus faecalis, il mio medico di famiglia mi ha detto di ripetere l'esame per evitare che ci fosse stato qualche scambio, visto che l'esame non era quello richiesto, ma purtroppo anche il secondo esame ha dato lo stesso esito. Ora il punto è che il mio medico mi ha detto che comunque questo batterio comporta bruciore e fastidi a urinare e/o eiaculare mentre io non ho nulla sono totalmente asintomatico, e sto già prendento l'amoxicillina da un paio di giorni perchè mi sono preso una bella influenza (ovviamente sulla tabella dei medicinali che dovevo prendere come referto per l'esame tra esse c'era anche l'amoxicillina) la mia domanda è basta questo a debellare questo batterio oppure? e il fatto che non ho sintomi ma ho questa cosa deve preoccuparmi o posso stare tranquillo anzi è una cosa positiva? ringrazio in anticipo per la risposta spero di essere stato esaustivo nella spiegazione

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

ci sono anche infezioni delle vie uro-seminali asintomatiche, cioè senza sintomi, e queste vanno comunque trattate, soprattutto in presenza di alterazioni del liquido seminale.

L'antibioticoterapia che lei sta facendo potrebbe anche essere utile; dopo 15 giorni dalla sua fine sempre bene ripetere la valutazione colturale rispettando le indicazioni presenti in questa mia news:

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/7819-spermiocoltura-che-cos-e-e-quando-si-fa.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 459XXX

si sto facendo la terapia antibiotica con il clavulin, dovrei terminarla mercoledì, lei mi suggerisce di aspettare 15 giorni prima di ripete l'esame quindi? e come mai questa attesa di due settimane se lo faccio entro pochi giorni potrebbe risultare alterato? la ringrazio in anticipo per la risposta

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo potrebbe risultare un falso negativo.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com