Utente 429XXX
Buona sera ,ieri mi sono recata al PS in seguito a forti dolori al fianco sx.Con l'eco mi hanno trovato:Rene sx si rileva lieve dilatazione delle cavità escretrici dovuta alla presenza di calcolo di 5 mm nell'uretele intramurale.Il diametro AP del gabinetto dilatato è di 1 cm.L'emocromo ha evidenziato:LEUCOCITI 13,9 (rif.4.0-10)RDW15.8(rif. < 15)MCHC 33.9(rif31.0-36.0)MCH 27,7(rif27.0-33.0) MCV81,8 (rif.79-96 ).Come vede solo RDW un po' alto volevo chiedere cosa significa .il resto delle analisi è ok.Esami URINA con stick:PH 5,PS1030 ,BLO3+ ,RESTO - GRAZIE attendo con fiducia la vostra cortese risposta .Cordiali saluti Taurian Rosanna

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Le alterazioni degli esami sono modeste e compatibili con la situazione in atto. Un calcolo di 5mm alle porte della vescica ha la possibilità teorica di risoversi spontaneamente, ma questo deve avvenire nel tempo ragionevole di alcune settimane ed a patto che nel vrattempo non si ripetano coliche dolorose. Altrimenti vi sono indicazioni alla risoluzione endoscopica, anche in urgenza se necessario. Fino a qualche tempo fa in questi casi si somminitravano dei farmaci allo scopo di rendere più compiacente il passaggio. Ora queste terapie hanno un po’ perso il loro fascino a causa della efficacia discutibile. Quindi non resta che la terapia antidolorifica ed un po’ di fortuna.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 429XXX

Grazie per la sua veloce risposta ,a, momento le coliche continuano un po' meno frequenti e un po' meno dolorose riesco far passare i dolori con una iniezione di Voltaren .Nessun medico mi ha parlato della risoluzione endoscopia ...io continuo a sforzarmi di bere parecchio ma non esageratamente un litro e mezzo o poco più al giorno scusi la mia ignoranza ma se il calcolo è già così in basso perché mi fa male solo il fianco e non li dove c'è il calcolo?Possibile che ve ne siano altri non visto con l'eco ?Grazie mille

Cordiali saluti Rosanna

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Il dolore renale è causato dall’ostacolo al deflusso di urina lungo l’uretere, indipendententemente dal punto in qui si trovi questo ostacolo. È pur vero che quando il calcolo si trova negli ultimi 2-3cm il dolore al fianco possa essere accompagnato o sostituito da disturbi più “bassi” che addirittura simulano una irritazione vescicale. Comunque si tratta di un comportamento molto variabile. Quando il calcolo è in transito noi non consigliamo di esagerare con l’acqua (come spesso viene consigliato) poichè un calcolo di 5 mm non progredisce grazie alla spinta del flusso urinario, ma solo grazie alla compiacenza delle pareti dell’uretere. Un eccesso di carico può addirittura appesantire il rene e causare dolore inutilmente.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 429XXX

Grazie e buona giornata