Utente 410XXX
Buongiorno vi scrivo perchè è da più di un mese che ho un fastidio (leggero dolore) ai testicoli. Il disturbo viene e va, alcuni giorni sparisce altri è più intenso su entrambi i testicoli o su uno soltanto, insomma è molto variabile.
L'anno scorso ho avuto il medesimo disturbo ma legato a fastidio persistente e bruciori a urinare, dopo una serie di esami (urine, ctm, ecografie, urodinamico, citoscopia) è saltato fuori:
- collo vescicale rilevato e rigido
- prostata di aumentate dimensioni 28cc (in realtà era già così nel 2012)

Alla fine dopo aver preso nell'ordine:
- per 3 mesi il Saba320
- poi il Topster supposte x 5gg
- infine Adenomix Alfa + Omnic 0,4 per 2 mesi

il fastidio ai testicoli era passato e anche il bruciore a urinare si è notevolmente ridotto anche se dovrò alla fine fare il Tuip.

Non so quale dei farmaci di cui sopra mi abbia fatto passare il fastidio ai testicoli però vi chiedo prima di fare un nuovo controllo dall'urologo posso tentare a prendere qualcosa per vedere se passa ma soprattutto c'è qualche esame da fare specifico in modo da andare da lui già con qualche esito in mano?

Grazie
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non si pasticci e non faccia esami inutili e non mirati bene ora risentire in diretta il suo urologo di riferimento.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Grazie dottore so che la visita è la prima cosa da fare ma dovendo fare a giorni il mio solito checkup annuale che faccio con la mia assicurazione infortuni magari oltre ai soliti esami completi del sangue e delle urine c'era qualche esame più specifico che poteva aiutare l'urologo nella prima visita riferita al mio disturbo.
Grazie ancora
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se prevista un’indagine ecografica chieda all’ecografista di valutare attentamente le sue borse scrotali, testicoli ed epididimi compresi.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 410XXX

Buongiorno dottore ho fatto l'ecografia e questo è l'esito:

Didimi ed epididimi bilateralmente normali come dimensioni e localizzazione. Ecostruttura testicolare bilateralmente regolare e privo di lesioni focali intraparenchimali
Due cisti testa epididimo sinistro di 15 mm e di 5 mm di diametro rispettivamente.

Dato che io soffro come detto nel mio primo post di sclerosi del collo vescicale (sono in lista per la Tuip) l'urologo che mi ha fatto l'ecografia mi ha detto che il dolore dipende appunto da questa patologia che può portare a infiammare la zona dove la pipì fa fatica a passare per poi protrarsi verso i testicoli.
Mi ha detto di prendere degli antiinfiammatori ma io essendo allergico ai Fans non posso prendere quelli classici per cui mi ha consigliato proprio se il male è forte di prendere il paracetamolo e basta.

Ora le chiedo secondo lei è il caso di fare la visita dall'urologo per approfondire? (Quello che ha fatto l'ecografia lo era ma si è fermato a quell'esame e niente più).
A parte il paracetamolo per il dolore c'è qualche antinfiammatorio che potrei prendere considerando la mia allergia ai Fans?

La ringrazio in anticipo
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre allo specialista che le ha fatto l’ecografia, bene ora risentire sempre in diretta il suo urologo di fiducia; sarà lui, che bene conosce tutta la sua reale situazione clinica, che le darà poi l’indicazione terapeutica più mirata.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 410XXX

OK grazie gentilissimo
Cordiali saluti