Utente 510XXX
Buongiorno Dottore,
Vorrei chiederle un parere medico , il mio fidanzato, 28 anni, in buona salute e fumatore sta avendo dei problemi da almeno 3 settimane e nessuna cura gli da sollievo.
Spiego : il 1 novembre dopo un rapporto sessuale gli è venuto dolore al testicolo sinistro e gonfiore , il giorno dopo è andato dal suo urologo che gli ha diagnosticato epididimite ed grossa quantità di idrocele e gli ha dato una cura con l oki e antibiotico, che poi è stata cambiata con cortisone e varie erbe, ed ora invece gli ha dato un oppiode con antibiotico.
L unico momento in cui si è sentito meglio è stato con il cortisone ed a cura terminata gli si è scatenato un dolore molto più intenso ed il dottore ha deciso di dargli gli oppioidi ( Lentizax mi sembra).
Premetto che il mio fidanzato 4 anni fa si è operato di calcoli all uretra, ed ora dopo Tac e ecografia è stata esclusa sta diagnosi.
Secondo lei cosa potrebbe essere? A lui fa male oltre al testicolo sinistro, anche il quadrante basso sinistro dell addome fino dietro la schiena e gamba.
Io penso che vi sia un granello di calcolo ,o nascosto o che non si veda dalle varie cose già fatte, che all improvviso gli scateni ciò.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
cara lettrice

calcolosi renale, epididimite, idrocele, dolori pelvici tutti elementi da affrontare con una conoscenza diretta del paziente e con una accurata visita ed analisi degli accertamenti
il web non consente questo
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org