Utente 499XXX
Buonasera, da stamattina ho accusato dolore al fianco sinistro ( sopportabile), e a urinare rosso che col passare della giornata si è scurito, sono stata al pronto soccorso e mi hanno diagnosticato una sospetta colica renale sinistra, mi hanno prescritto ciprioix x 3 giorni e un ecografia addome completo.
Volevo sapere siccome anche mia madre ha sofferto di calcoli renali e nel suo caso il dolore era molto più acuto ed è stata ricoverata e glieli hanno "bombardati", c'è il rischio che succeda anche a me?
E per quanto tempo dovrò urinarie rosso?

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Non abbiamo al momento alcun elemento di giudizio. Forse dopo aver eseguito l'ecografia si potrà prospettare qualcosa di più chiaro.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Buongiorno, ho effettuato l'ecografia sabato con il seguente referto:
Reni in sede pari e simmetrici, con corretta rappresentazione dell'anello cortico - midollare, non calcoli ne stasi urinaria.
Normale rappresentazione di fegato, colecisti, milza, pancreas e vie biliari.
Regolare l'aorta addominale
Vescica mediana, con profili sostanzialmente regolari.
Utero mediano antinversoflesso di normali dimensioni.
Cisti annessiale sinistra con dimensioni di 2 cm.
Non versamento liquido libero.
Dopo minzione spontanea, abbondante ristagno di urina quantificabile in circa 95 ml.

La situazione attuale è questa ho cominciato a urinare sangue lunedì scorso col passare dei giorni man mano diminuiva, per aumentare poi venerdì sera e sabato mattina prima del ecografia, e una volta bevuta l'acqua necessaria x l'ecografia è schiarita nuovamente.
Domenica e ieri è sempre stata normale eccetto 2 episodi in cui era leggermente più scura, stamattina invece si è arrossata ulteriormente, non so se poi bevendo schiarira' ancora o meno.
Il mio medico curante mi ha sospeso la buscopan dicendomi che era necessaria bel caso ci fossero stati calcoli.Mentre settimana scorsa ho preso ciprioxin per 3 giorni, è necessario che prendo qualcos'altro?
Pensa sia normale che mi "va e viene"?
In attesa la ringrazio e porgo cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 499XXX

Dimenticavo i risultati delle analisi delle urine in cui hanno riportato alcuni valori alti, sono stati eseguiti mercoledì scorso:
Albumina 30 (1-10)
Emoglobina 1.00 (0-0)
Eritrociti 13870 (0-15)
Leucociti 87 (0-20)
Cellule epiteliali 47 (0-20)

[#4] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La perdurante presenza di tracce di sangue impone l'approfondimento diagnostico, anche se l'ecografia è apparentemente negativa. E' pertanto indispensabile una valutazione specialsitica diretta, nel corso della quale molto probabilmente sarà richiesta unaTAC dell'addome ed un esame citologico delle urine.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente 499XXX

Devo rivolgermi a un urologo?
Secondo l'ecografista si tratta di cistite, e ha escluso possibilità di tumore ai reni, vescica e uretra in quanto ho 26 anni.

[#6] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La valutazione specialistica è assolutamente necessaria, la diagnosi non può essere fatta dal radiologo!
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#7] dopo  
Utente 499XXX

Va bene la ringrazio.