Utente 515XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 22 anni che da un po’ di tempo, intervallato da momenti di quiete avverte un solletico nella parte sotto del pene che mi crea uno stimolo ad urinare anche quando non ne ho bisogno quindi fasullo.
Dalle prime manifestazioni dei sintomi mi sono rivolto ad un urologo che facendo un esplorazione rettale manuale mi disse questo” prostata calda e pastosa “ quindi ipotizzo una prostatite mi diede un antibiotico per 10 giorni e dopo dei proibiotici.
Premetto che infezioni ed alterazioni della prostata cioè dimensioni non erano presenti almeno dalle carte giacché ho effettuato urine urinocultura spermiocultura ecografia addominale completa.
Comunque ritornando alla cura il fastidio dello stimolo passo per tre mesi poi ritorno allora mi rivolsi ad un altro urologo perché il primo diceva che non c’era altro da fare se non più avanti altri integratori,ma uno con il mio problema non se lo può permette , mi rivolsi a questo secondo urologo che disse che il primo trattamento tramite antibiotico che mi era stato prescritto era giusto ,ma che adesso bisognava continuare con integratori mi prescrisse prostamol ,anche questo urologo vide la prostata tramite ecografia non rilevando nulla.
Con prostamol le cose migliorarono facendo scomparire il sintomo per quattro mesi
Adesso che siamo a dicembre da qualche settimana ho il colon irritabile e purtroppo penso che questo mi abbia causato di nuovo lo stimolo ad urinare infatti mi è tornato .
Chiedendo ad un altro urologo ...e siamo a tre ...mi dice che il colon irritabile può congestionare la prostata dunque mi consiglia un antibioticosempre per 10 giorni e Cistalgan
LA MIA DOMANDA COSA DEBBO FARE. PER TOGLIERMI QUESTO PROBLEMA UROLOGICO SO CHE CI SONO UROLOGI CHE TRATTANO LA PROSTATITE CON ANTIBIOTICI E ALTRI CON INTEGRATORI E SONO CONTRARI ALL USO ANTIBIOTICO SEMZA INFEZIONE
VORREI IL PARERE DI PIÙ ANDROLOGI E UROLOGI POSSIBILE SU QUESTO SITO
PERCHÉ UN RQGAZZO DELLA MIA ETÀ NON PUÒ IMBOTTIRSI DI INTEGRATORI O USARE SEMPRE ANTIBIOTICI E AVERE DA OGNI VISITA UROLOGICA ANDROLOGICA PARERI DISCORDANTI
GRAZIE!!!!

Nb. Il primo dei tre urologi era anche andrologo , L antibiotico usato sempre è levoxflacina mi sembra che si chiami così .

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

curare in maniera efficace una prostatite in un giovane può essere ,molto complesso specie se (come quasi sempre avviene) il paziente si rivolge a specialisti diversi nella loro preparazione e atteggiamento terapeutico
si affidi allo specialista con cui sente di avere un buon rapporto medico-paziente
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org