Utente 509XXX
Salve, da qualche mese accuso dei sintomi che ho interpretato come prostatite:

- Gocciolamento dopo aver urinato
- A volte (di rado) sensazione di dover urinare simil cistite e fastidio punta del glande

Per questi sintomi ho preso appuntamento con un urologo che a breve mi visiterà.
Leggendo per il web mi sono spaventato in quanto ho letto che con prostatite in atto è possibile avere episodi di ritenzione urinaria acuta che dovranno poi essere trattati col catetere, e questo mi ha sinceramente scosso tanto che ormai ho quasi paura a vivere.
Potreste gentilmente darmi una stima?
Le ritenzioni causate da prostatite sono comuni o è qualcosa di raro? Dalle info lette, questo dato non era specificato.

Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non drammatizzi; soprattutto alla sua età difficile che si presenti il problema clinico da lei temuto.

Senta ora il suo andrologo od urologo di riferimento e, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

https://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com